Cronaca
Commenta

Spacciatore in arresto, inchiodato da telecamere e inseguimento a piedi

AGGIORNAMENTO – E’stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Cremona per spaccio di sostanze stupefacenti. A finire in manette, questa mattina, è stato P.C., 35enne residente a Cremona, attualmente sottoposto alla misura della detenzione domiciliare con permesso di assentarsi tra le 9 e le 11 del mattino come disposto dal tribunale di sorveglianza di Brescia. E proprio in quella fascia oraria è stato segnalato ai militari un sospetto via vai di persone. I carabinieri hanno voluto vederci chiaro: sono state quindi messe in atto ripetute attività di osservazione, anche grazie alle telecamere dell’amministrazione comunale attestate presso il comando della polizia municipale, ed effettivamente è stato riscontrato un misterioso via vai. Questa mattina, con l’aiuto di un agente della municipale in abiti civili, il 35enne è finito in arresto dopo essere stato colto sul fatto mentre cedeva due dosi di eroina ad un 54enne residente in città, poi segnalato alla Prefettura di Cremona quale assuntore di sostanza stupefacente. Addosso allo spacciatore, che incontrava i suoi clienti nella zona compresa tra il piazzale della stazione e piazza Risorgimento, sono state trovate ulteriori 6 dosi di eroina pronte per la cessione, mentre nella sua abitazione materiale per il confezionamento e due bilancine di precisione. L’accusa è spaccio in flagranza di reato continuato. L’uomo è stato anche segnalato al tribunale di sorveglianza di Brescia che valuterà le misure da adottare nei suoi confronti.

© Riproduzione riservata
Commenti