Un commento

Violenza in piazza Roma:
la polizia indaga
su aggressione omofoba

AGGIORNAMENTO – Uomo all’ospedale dopo un’aggressione che sembra avere alla base l’omofobia. L’episodio di violenza è avvenuto in piazza Roma poco dopo le 20,30 di martedì. Sta ora indagando la polizia. La discussione tra alcune persone è degenerata, e dalle parole è finita a calci e pugni tra due di loro, tra cui un 34enne, apostrofato con insulti omofobi secondo la sua testimonianza. Sul posto un’ambulanza del 118 e le forze dell’ordine che hanno preso le generalità dei coinvolti e raccolto ogni elemento utile per capire cosa sia accaduto. Per entrambe le persone venute alle mani sono state necessarie le cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale: si tratta di un 31enne tunisino e del 34enne, italiano. Nessuno ha riportato gravi ferite. Agli agenti intervenuti sul posto non sono stati forniti elementi circa una possibile aggravante omofoba, ma solo ricostruzioni di uno scontro fisico per futili motivi. Nella mattinata di mercoledì è però emersa l’accusa di omofobia da parte del 34enne.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Per la cronaca,si dice siano coinvolti degli stranieri….