Cronaca
Commenta

Alberi sradicati e lamiere pericolanti, i danni del nubifragio notturno

AGGIORNAMENTO - Vigili del fuoco e operai delle serre comunali al lavoro a causa dei danni provocati dal nubifragio notturno. Alberi sradicati e lamiere pericolanti a Cremona e sull'intero territorio provinciale. LE FOTO

AGGIORNAMENTO – Molti i danni provocati dal nubifragio con forte vento che si è scatenato nella notte tra mercoledì e giovedì su Cremona e provincia. Raffica di chiamate ai vigili del fuoco, impegnati fino alla mattinata con diversi tipi di interventi.

Piante e alberi crollati in mezzo alla strada, talvolta danneggiando veicoli parcheggiati, in città e paesi. Nel capoluogo effettuati interventi in via Tonani e via Massarotti, nei pressi dell’Ocrim. Vigili del fuoco chiamati all’impegno anche a Soresina, Torre de’ Picenardi e Sesto, per citare alcune delle situazioni più rilevanti.
Si aggiungono antenne pericolanti in varie zone della provincia e lamiere alla palestra di Cavatigozzi per le quali i vigili del fuoco hanno operato con la messa in sicurezza e la rimozione attorno alle 9,30. Il Comune intende procedere già venerdì con il ripristino.

Le squadre delle serre comunali si sono attivate subito questa mattina presto per mettere in sicurezza le aree dove sono stati sradicati alcuni pioppi cipressini. Con loro l’assessore all’Ambiente Alessia Manfredini che ha voluto verificare personalmente i danni e lo stato degli alberi. Gli operai del Comune sono intervenuti nel giardino confinante con l’Ocrim di via Massarotti, dove un albero si è sradicato cadendo sulla recinzione della ditta. Un altro si è sradicato al parco al Po vicino all’area giochi, e altri due si sono schiantati nell’area cani del giardino di via Argine Panizza. Nell’arco di alcune ore – assicurano dal Comune le aree interessate dagli schianti, grazie all’intervento del personale delle Serre comunali, saranno nuovamente agibili.

Michele Ferro

vigili fuoco palestra cava - evid nubifragio4 panizza - dentro nubifragio3 panizza - dentro nubifragio2 dentro nubifragio1 - dentro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti