Ultim'ora
Commenta

Commenti pesanti a ragazze
in chat, 13enne segnalato
alla procura dei minori

Una apparentemente innocua chat di tredicenni potrebbe nascondere insidie inaspettate. E’ quanto accaduto nelle scorse settimane ad una terza media cremonese, i cui alunni avevano creato una chat su watsapp per comunicare tra loro. Tutto andava bene, finché tra i partecipanti non si è inserito un numero sconosciuto. L’estraneo ha iniziato a tenere un comportamento ambiguo, lanciando messaggi alle ragazze della chat a sfondo esplicitamente sessuale, con contenuti piuttosto pesanti. Al punto che i genitori di qualche ragazza, resisi conto che il soggetto in questione era estraneo alla classe, si sono rivolti alla polizia giudiziaria della polizia locale.

Immediate sono scattate le indagini da parte degli agenti che alla fine sono riusciti ad effettuare un’identificazione del numero: il contenuto dei messaggi aveva fatto pensare si trattasse di un adulto, e invece, inaspettatamente, si è scoperto che era un altro ragazzino 13enne residente in un altra provincia. Il giovanissimo è stato quindi segnalato alla procura dei minori di Brescia, mentre ai genitori va la raccomandazione di prestare la massima attenzione a come i figli fanno uso dei mezzi di comunicazione oggi disponibili. A questo proposito continueranno, da parte della polizia locale, gli incontri con gli studenti per parlare della sicurezza su internet.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti