Ultim'ora
Commenta

Cercano di sfuggire ai
carabinieri: arrestati due
spacciatori marocchini

In manette due marocchini, R.H. di 34 anni e J.K. di 49 anni, con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio. Sabato sera, intorno alle 23, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cremona hanno fermato l’auto con la quale i due stranieri stavano attraversando il cremasco, probabilmente di ritorno dopo un giro dei propri clienti. I malviventi erano a bordo di una VW Polo, intestata ad uno dei due. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, i malviventi sarebbero rifornitori abituali di droga della ‘Crema bene’.

Al momento del controllo, lungo la SP20, all’altezza di Romanengo, gli stranieri si sono lanciati fuori dell’auto, tentando di scappare a piedi nelle campagne circostanti. Durante la corsa hanno anche provato a disfarsi della droga, buttandola nei campi. Ma i carabinieri li hanno raggiunti e fermati. La perquisizione personale ha quindi portato al rinvenimento di circa 40 grammi di cocaina pura e di 8 grammi 8 di hashish. Il quantitativo rinvenuto, opportunamente tagliato, avrebbe portato ad ottenere almeno un centinaio di dosi di coca.

La droga è poi stata sequestrata e i due – pregiudicati, clandestini e muniti di numerosi alias con in quali in passato avevano più volte provato a far perdere le proprie tracce – sono stati dichiarati in stato di arresto. Nella nottata, gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di “Ca del Ferro”, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti