Commenta

Una bella Cremonese ma
troppo sprecona perde
con il Lumezzane 2 a 1

Lumezzane – Cremonese 2-1

LE FORMAZIONI

Lumezzane: Furlan, Rapisarda, Russu, Genevier, Nossa, Baldan, Varas, Calamai, Sarao, Cruz, Bacioterracino. All. Filippini
A disposizione: Bason, Belotti, Magnani, Monticone, Pippa, Tagliavacche, Mantovani, Mancosu, Russini, Barbuti, Valotti.

Cremonese: Ravaglia, Gambaretti, Crialese, Pesce, Zullo, Marconi, Bianchi, Suciu, Brighenti, Sansovini, Maiorino. All. Rossitto
A disp.: Aiolfi, Guglielmotti, Moroni, Briganti, Russo, Scarsella, Magnaghi, Ciccone, Pacilli, Formiconi

Arbitro: Marco Piccinini della sezione di Forlì con gli assistenti Giuseppe Macaddino di Rimini e Lorenzo Biasini

Rossitto, che per la gara di Lumezzane recupera Marconi dopo lo stop per squalifica e diversi infortunati, torna schierare un 4-3-3 con il tridente d’attacco formato da Brighenti, Sansovini e Maiorino.

All’11’ arriva il vantaggio grigiorosso con Sansovini splendidamente servito da Brighenti. Cremonese che va vicino al gol in almeno un altro paio di occasioni con Brighenti nella prima mezz’ora di gioco, anche se è Suciu ad avere l’occasione migliore per il raddoppio. Il suo tiro non trova però lo specchio della porta. Al

35′ l’arbitro estrae il primo giallo della gara ai danni di Suciu, reo di aver colpito il pallone con la mano. Al 38′ Sansovini fa tremare la difesa rossoblu con un gran tiro dal limite alto di un soffio; poco dopo Crialese serve Brighenti in area e il capitano viene anticipato da Furlan. Bene dunque il primo tempo della Cremonese a cui il vantaggio di misura va decisamente stretto.

Al 10′ della ripresa la prima emozione per la Cremonese con Maiorino al tiro dalla distanza e Furlan che para in due tempi. Lumezzane che si rende pericoloso poco dopo ma Sarao atterra Gambaretti e l’arbitro interrompe l’azione. Al 14′ prima sostituzione per Filippini, esce Varas entra Russini. Al 15′ punizione per il Lumezzane, Genevier sul pallone, Ravaglia esce lasciando la porta vuota, Gambaretti salva col petto. Il Lumezzane ora spinge e ci crede, Cremonese che si lascia schiacciare e che si rende pericolosa con Cruz, ma il suo tiro colpisce l’esterno della porta. Rossitto corre ai ripari toglie Maiorino e inserisce Guglielmotti passando al 3-5-2. Filippini risponde richiamando Sarao per Barbuti. Al 23′ Zullo nel tentativo di anticipare un avversario di testa mette fuori gioco Ravaglia e regala il pareggio al Lumezzane. Al 33′ ultimo cambio per il Lumezzane esce Cruz per Mancosu. Al 39′ fallo su Brighenti e Sansovini sulla palla sfiora il gol su punizione. Nel frattempo Brighenti lascia il posto a Magnaghi. Punizione di Suciu che mette in mezzo un bel pallone, Gambaretti ci prova e viene atterrato in area, ma l’arbitro non concede il penalty. Nei minuti di recupero arriva il gol del 2-1 di Bacioterracino che condanna una bella cremonese troppo sprecona.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti