Ultim'ora
Commenta

Edilizia scolastica,
lavori per 23 milioni
di euro sul territorio

Ben 23 milioni di investimenti sull’edilizia scolastica: tanto sono le risorse economiche destinate dall’amministrazione provinciale alla sistemazione degli edifici scolastici provinciali. “Pur nell’attuale contesto di rilevanti difficoltà economiche, causa i drastici tagli alle risorse finanziarie dell’Ente ed i notevoli trasferimenti allo Stato, la Provincia di Cremona ha comunque mantenuto un livello ottimale di interventi relativamente all’edilizia scolastica, con importanti opere di riqualificazione e manutenzione degli edifici; tra opere appena concluse e progetti in corso di realizzazione, le risorse economiche destinate quotano infatti oltre 23 milioni di euro” ha detto il presidente Carlo Vezzini. “Una cifra considerevole, che testimonia l’attenzione che da sempre la Provincia di Cremona ha avuto verso le comunità locali, pur in momenti di difficilissimo equilibrio finanziario. Dal rifacimento delle coperture a nuovi laboratori ed impianti, grazie alla progettualità interna ed alla capacità di aderire ai bandi nazionali, attraverso fondi Miur, mutui Bei a carico dello Stato, la Provincia di Cremona restituirà nuove opere al territorio”.

Per quanto riguarda, quindi gli investimenti per macro categorie, si evidenziano: 2.350.000  euro per l’eliminazione vulnerabilità degli elementi anche non strutturali; 3.210.000 euro per l’adeguamento normativo; 360.000 per il Miglioramento indice di resistenza sismica; 3.075.122,37 per la Manutenzione straordinaria; 665.000 per l’eliminazione dell’amianto; 10.671,76 per le indagini sui solai; 12.000.000 per il segmento delle Scuole nuove ed innovative; 1.593.951,89 per le Riqualificazione energetica e diagnosi energetica. Per un totale di 23.264.746,02

Tra i progetti futuri in programma e candidati a fondi nazionali o mutui Bei quello relativo a Palazzo Ghisalberti, sede dell’istituto Stanga di via Milano, con lavori di adeguamento alle norme di sicurezza, prevenzione incendi ed infortuni (II° Lotto) ed adeguamento funzionale degli spazi per circa 400.000 euro; vi sono poi gli interventi per l’Iis Pacioli. Lavori relativi all’adeguamento normativo, con opere varie di manutenzione straordinaria, per 900.000; altri interventi presso l’Iis Galilei di Crema, con il completamento di opere per adeguamento normativo per 250.000 euro; senza tralasciare la nuova sede del Liceo Racchetti per 12.000.000 di euro.

Altri progetti futuri, volti per lo più all’aspetto della riqualificazione energetica, vedono come oggetto di interventi: l’Ipc Einaudi per un totale di  1.500.00 euro; l’Iis Galilei – Crema con interventi di analisi, monitoraggio, audit e diagnosi energetica per un totale di 18.524,17 euro; l’ex Scuola Media Campi per analisi, monitoraggio, audit e diagnosi energetica con una quota pari a 7.926,80; parimenti l’Iis Torriani per 30.000 euro, il Polo Scolastico di Via Palestro per 30.000 euro e Iis “Pacioli” per 7.500,92 euro.

Ma questi sono solo una parte: tra progetti e lavori attualmente in corso, la Provincia di Cremona ha investito più di un milione di euro per l’l’Iis Galilei di Crema per opere di razionalizzazione del volume delle officine macchine utensili, al fine di  ricavare nuove aule e laboratori; 165.000 euro dedicati al Liceo Scientifico di Crema: si stanno realizzando manutenzione straordinaria del tetto con contemporanea rimozione e trasporto a discarica specializzata della attuali lastre in eternit, contenenti fibre di amianto.

Vi sono, poi, i 600.000 euro per l’Istituto Anguissola per una manutenzione straordinaria della copertura lato via Palestro a cui si assommano altri 600.000 euro per il rinnovo dei servizi igienici del complesso scolastico di via Palestro per 600.000 euro. Inoltre, al Liceo Scienze Umane Anguissola di Cremona vi è l’esecuzione di indagini non strutturali su controsoffitti e su elementi ancorati a solai e/o controsoffitti per euro 3733,80, all’Iis “Pacioli” di Crema l’esecuzione di indagini non strutturali su controsoffitti e su elementi ancorati a solai e/o controsoffitti per euro 2659,60, presso l’Iis Pacioli di Crema l’esecuzione di indagini strutturali sui solai per euro 2529,21, all’Iis Stanga – Palazzo Stanga Trecco l’esecuzione di indagini non strutturali su controsoffitti e su elementi ancorati a solai e/o controsoffitti per 1749,15 euro.

L’ELENCO DEI LAVORI

© Riproduzione riservata
Commenti