Ultim'ora
Commenta

Batte la testa e cade nella
roggia: morto Felice Pezzali,
48enne cremonese

Un 48enne cremonese è morto questa mattina intorno alle 11 in un tragico incidente sul lavoro a Rudiano, in provincia di Brescia. L’uomo, Felice Pezzali, nato a Soresina ma residente ad Azzanello, era impegnato nel dragare una roggia, per conto del comune, quando ha sbattuto la testa contro un ponte sotto cui stava transitando, per poi precipitare in acqua.

Tempestivo l’intervento di un collega, che ha soccorso il 48enne tirandolo fuori dall’acqua e chiamando i soccorsi. Sul posto sono giunti immediatamente ambulanza e auto medica del 118. I soccorritori hanno tentato a lungo di rianimare l’uomo, ma ormai era troppo tardi. Ancora da chiarire se il cremonese sia morto per annegamento o se a essergli fatale sia stato il colpo in testa.

© Riproduzione riservata
Commenti