Cronaca
Commenta1

Ruba la sella ad una bici nel cortile della casa di cura Incastrato da telecamere

Nei guai un pluripregiudicato cremonese ladro 'seriale' di bici. L'uomo è stato inchiodato dalle telecamere installate nel cortile della casa di cura Ancelle e riconosciuto dagli agenti della squadra volante che lo hanno denunciato.

Mentre il proprietario della bici era all’interno della casa di cura Ancelle di via Aselli per chiedere prestazioni sanitarie, il ladro di turno ne ha approfittato per compiere un furto alquanto inusuale. L’uomo è entrato nel cortile della casa di cura dove era parcheggiata la bici e ha rubato la sella, una sella inglese del valore di 100 euro. Non visto, il ladro pensava di farla franca e si è allontanato con il bottino. Amara la sorpresa del proprietario quando è tornato alla bici e ha visto che ne mancava un pezzo. A quel punto si è diretto negli uffici della Questura per raccontare i fatti e sporgere denuncia. Gli agenti della squadra volante si sono immediatamente messi all’opera. Il malvivente non se n’era accorto, ma nel cortile delle Ancelle sono installate delle telecamere. La polizia le ha visionate e il ladro è stato inchiodato. Gli agenti, tra l’altro, lo hanno subito riconosciuto: si tratta di un pluripregiudicato cremonese con alle spalle reati specifici, evidentemente ‘appassionato’ di biciclette, o in questo caso di selle di un certo valore. Nei suoi confronti è scattata l’ennesima denuncia con l’accusa di furto aggravato.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti