Ultim'ora
2 Commenti

Rubavano auto di
grossa cilindrata,
quattro in manette

Rubavano mediamente un’auto al giorno, sempre di pregio tra Cremona, Como, Milano, Lodi, Bergamo, Brescia e Piacenza. E’ stata sgominata dalla Squadra Mobile di Como, la banda nota per i furti d’auto tra Lombardia ed Emilia Romagna, con l’arresto di quattro persone (finite in carcere) e la restituzione ai proprietari di 13 autovetture, quasi tutte di grossa cilindrata e quasi nuove. Si tratta di quattro marocchini residenti in provincia di Milano, di cui due già detenuti per altra causa.

I furti solitamente venivano perpetrati in concessionarie, autofficine, autolavaggi o ai danni di privati. Le indagini erano partite dal furto di un’auto in una concessionaria di Como. Sono seguiti appostamenti e rilevamenti fotografici, che hanno consentito di identificare i componenti della banda e di ricostruire il loro modo di agire: solitamente si impossessavano delle chiavi, oppure si fingevano clienti. A carico degli arrestati sono state eseguiti perquisizioni e sono state sequestrate due auto in uso agli indagati per commettere i furti.

© Riproduzione riservata
Commenti