Ultim'ora
Commenta

Personale in transito da
Provincia a Comune: due
ingressi al settore Cultura

Continua l’operazione di assorbimento da parte del Comune del personale soprannumerario dell’amministrazione provinciale, dopo i tormentati mesi vissuti dal  personale dell’ente destinato alla cancellazione dalla carta costituzionale. Grazie alla mobilità tra enti prevista dalla legge, verranno assunti a tempo indeterminato due dipendenti della Provincia addetti alla rete Bibliotecaria Cremonese, rete territoriale di cui il Comune è diventato capofila, a seguito del taglio di funzioni e risorse alla Provincia. Silvia Camisaschi e Carlo Cattivelli saranno a tutti gli effetti dipendenti del Comune dal prossimo 2 maggio. I primi a transitare –  degli oltre 200 dipendenti provinciali  in soprannumero – sono stati cinque agenti di Polizia Locale. Quindi era stata la volta della funzionaria addetta al Distretto Culturale (anch’esso passato da competenza provinciale a comunale) Chiara Bondioni; ora tocca ai due impiegati della rete Bibliotecaria. Proviene dalla Provincia anche l’attuale dirigente dell’Area Vasta e Ambiente Mara Pesaro.

© Riproduzione riservata
Commenti