Commenta

Coltivazione 'professionale'
di marijuana, denunciato
un insospettabile

Trentuno piante di marijuana sono state scoperte dalla polizia a conclusione di una rapida attività di indagine presso l’appartamento di un 35enne cremonese, poi denunciato per il reato di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. L’operazione è stata portata a termine mercoledì 20 aprile da parte degli agenti della sezione antidroga e rientra tra le quotidiane attività finalizzate al contrasto della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Proprio  in quest’ambito le indagini si sono indirizzate verso il 35enne cremonese, incensurato e assolutamente insospettabile. La perquisizione all’interno dell’abitazione ha consentito di rinvenire un accurato armamentario per la produzione di marijuana: oltre alle piantine, due lampade artigianali, un essiccatore elettrico e altro materiale utile per la coltivazione, tra cui anche dei fogli contenenti delle precise istruzioni sulla tecniche di coltivazione. Il materiale è stato posto sotto sequestro.

© Riproduzione riservata
Commenti