Commenta

Giovani imprenditori:
tre ipotesi di aggregazione
per le nuove Aree Vaste

I giovani delle categorie economiche di industria, artigianato e commercio / terziario, hanno espresso le esigenze del mondo produttivo riguardo il riassetto territoriale delle aree vaste. GUARDA IL SERVIZIO

I giovani delle categorie economiche di industria, artigianato e commercio / terziario, hanno espresso le esigenze del mondo produttivo riguardo il riassetto territoriale delle aree vaste. In una conferenza stampa in Camera di Commercio, sono state presentate le sintesi delle loro proposte collegate da un filo comune: evitare la disgregazione del territorio provinciale cremonese (come le fughe verso Lodi e Milano da parte di Crema fanno pensare) e al contrario puntare all’aggregazione di altri territori. Escono così tre ipotesi di cantoni: uno che riproduce i confini dell’attuale provincia di Cremona; un altro con Cremona e Mantova; una terza ipotesi che aggiunge anche Lodi a Cremona e Mantova. Biasimata la politica che non dà risposte chiare su funzioni e regole dei nuovi soggetti istituzionali.

© Riproduzione riservata
Commenti