Sport
Commenta

La Cremo chiude in bellezza: 2-1 allo Zini contro Cuneo

Il primo goal della Cremo

Fotoservizio Francesco Sessa

Cremonese-Cuneo 2-1

Formazioni

Cremonese: Ravaglia, Gambaretti, Crialese, Pesce, Briganti, Marconi, Scarsella, Bianchi, Brighenti, Sansovini, Maiorino
A disp.: Aiolfi, Zullo, Formiconi, Russo, Bianco, Ciccone, Magnaghi, Guglielmotti, Pacilli, Suciu
All. Rossitto

Cuneo: Tunno, Franchino, Gorzegno, Cavalli, Conrotto, Rinaldi, Beltrame, Gatto, Chinellato, D’Iglio, Ruggiero
A disp.: Galante, Campana, Toscano, Barale, Corsini, Ottobre, Scapinello, Cristofoli
All. Fraschetti

Arbitro: Nicolo’ Cipriani della sezione di Empoli con gli assistenti Giuseppe Macaddino di Rimini e Lorenzo Biasini di Cesena.

Ultimo appuntamento con la stagione 2015-16 allo Stadio Zini per la Cremonese che saluta il pubblico dello Zini. Ingresso in campo dei giocatori accompagnati dai figli. Cremonese che imposta il gioco, Cuneo che gioca di rimessa. All’11’ Chinellato coglie la traversa.
14′ Bianchi si inserisce in area e serve Brighenti da buona posizione. Il bomber grigiorosso sfiora il palo alla sinistra di Tunno. 23′ cross di Crialese dalla sinistra e Brighenti in acrobazia si rende pericoloso ma Tunno interviene. 32′ Diglio da fuori area, Ravaglia salva in corner. 33′ proteste grigiorosso per un fallo al limite di Conrotto su Brighenti ma l’arbitro lascia correre. Poco dopo ci prova Sansovini sul filo del fuorigioco con un pallonetto che scavalca Tunno, ma la palla esce di poco. Il primo tempo finisce 0 a 0.

Secondo tempo. Al 12′ primo cambio per la Cremonese, Suciu sostituisce Pesce infortunato. Al 15′ Cremonese in vantaggio con Marco Sansovini che dal limite esplode un destro che si infila nell’angolino. Poco dopo ci prova Brighenti che al termine di un contropiede potrebbe raddoppiare, ma Tunno ci mette un piede e salva la sua porta. Al 24′ arriva il raddoppio di Brighenti (gol numero 17) servito da Maiorino. Al 26′ entra Pacilli per Sansovini. Il Cuneo cerca di restare in partita e al 27′ Chinellato colpisce il palo. Al 34′ Bianchi dal limite non trova la porta, il suo tiro è di poco alto. Il Cuneo accorcia le distanze al 38′ su rigore con Cavalli. Ravaglia si supera nei minuti di recupero respingendo un gran sinistro di Gorzegno. Finisce 2 a 1 per la Cremonese.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti