Cronaca
Commenta

Ruba bottiglia di vino, fugge tra gli scaffali e reagisce: 16enne arrestato

Un ragazzo di 16 anni, scoperto a rubare una bottiglia di vino al Carrefour e bloccato a fatica da un vigilante dopo un inseguimento tra gli scaffali e una violenta reazione fisica, è stato arrestato dalla polizia per tentata rapina impropria. Secondo quanto ricostruito dalla Questura il giovane, italiano, attorno alle 21,15 di martedì è stato notato da un cassiere dell’esercizio di via San Tomaso (nei pressi di piazza Lodi) mentre si stava allontanando oltre le casse con la bottiglia, del valore di 8 euro. Avvisato, un addetto alla sicurezza lo ha fermato e ha chiesto di mostrare quanto presente sotto il giaccone. Il ragazzo, vistosi scoperto, ha prima chiesto di non chiamare la polizia e poi, davanti all’inflessibilità del supermercato, ha provato a seminare il vigilante correndo fra gli scaffali. Alla fine è stato bloccato, nonostante abbia tentato di divincolarsi, anche scalciando (per il vigilante 10 giorni di prognosi). La polizia, arrivata sul posto, si è adoperata per riportare la situazione alla calma e per gli accertamenti del caso. Successivamente ha portato il 16enne in Questura e ha formalizzato l’arresto con l’accusa di tentata rapina impropria (la reazione ha determinato l’esclusione del più semplice tentato furto). E’ poi scattato il provvedimento, riservato ai minori, della permanenza in casa e il giovane è stato riaffidato alla madre.

© Riproduzione riservata
Commenti