Cronaca
Commenta

Ciclabile via Sesto: Comune si impegna fino a Picenengo, per Casanova si vedrà

E’ in corso di realizzazione il progetto preliminare per  la pista ciclabile di via Sesto nel tratto cremonese, tra l’altezza dell’Ipercoop e via Picenengo, progetto inserito nel Piano opere pubbliche e tra le priorità di mandato. Lo ha spiegato l’assessore Alessia Manfredini in Consiglio comunale in risposta ad un’interrogazione di Alessandro Carpani (Lega Nord). Sia di questo tratto e che di quello successivo, verso Casanova del Morbasco, si è parlato anche in un incontro il 2 maggio scorso tra tecnici del Comune e della Provincia, “con la quale – ha spiegato Manfredini –  vi è un’attenzione condivisa al tema proposto. E’ stata analizzata la raccolta firme, depositata il 29 marzo da un gruppo nutrito di residenti, e condividendone lo spirito di spingere verso una mobilità più sostenibile, più sicura oltre che migliorare l’aspetto ambientale, sono stati ipotizzati alcuni interventi finalizzati a favorire a breve la mobilità ciclo-pedonale impiegando, in prima battuta e laddove possibile, parte dei sedimi stradali esistenti. Tutte queste considerazioni potranno scaturire in successivi passaggi amministrativi. Il Comune è pronto alla stipula di un protocollo, accordo o ampliamento della convenzione già in essere con l’Amministrazione provinciale, avendo ben presente che il tema va affrontato per lotti funzionali, alcuni a breve termine, altri a medio lungo termine”.

Difficile, al momento, procedere all’allargamento della strada nel tratto da via Bonisolo a Casanova del Morbasco, “ipotesi – ribadisce Manfredini – che non è mai rientrata nel Piano delle Opere pubbliche degli anni precedenti, e quindi, ad oggi, oltre il tema importante delle risorse, non esiste un progetto preliminare. Ci sarà presto un incontro con la proponente della raccolta firme per spiegare gli interventi possibili”.

© Riproduzione riservata
Commenti