Cronaca
Commenta

Tentata truffa ad un compro oro: denunciato 52enne milanese

52enne milanese senza fissa dimora denunciato per tentata truffa in un negozio. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di lunedì, intorno alle 19, quando la volante è entrata in azione in seguito ad una segnalazione ricevuta in questura. A chiamare la polizia era stato il titolare di un compro oro cremonese, che temeva di essere stato truffato da un cliente, peraltro ancora presente in negozio.

L’uomo era entrato in negozio chiedendo la valutazione di un bracciale apparentemente in oro. Il negoziante, come di prassi, ha pesato l’oggetto – 10 grammi – e ha proposto un prezzo di 270 euro. L’uomo, dopo essere uscito a consultarsi telefonicamente con la compagna, effettiva proprietaria dell’oggetto, è rientrato in negozio dicendo che avrebbe accettato il prezzo proposto. Nel frattempo però il titolare del negozio si era insospettito e aveva espresso la volontà di effettuare ulteriori verifiche, tagliando il bracciale con la tenaglia per verificare che si trattasse realmente di oro. Il cliente si è però opposto a questa pratica, insistendo per farsi restituire il braccialetto.

Sul posto è quindi giunta una pattuglia della volante, allertata dal titolare del negozio, i cui agenti hanno portato l’uomo in questura, anche a fronte del fatto che aveva precedenti specifici, tra cui un foglio di via obbligatorio per una truffa consumata a Biella. Davanti agli agenti l’uomo ha poi ammesso di avere acquistato il bracciale per un prezzo molto inferiore in una fiera a Milano e che quindi era consapevole fosse placcato oro. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per tentata truffa e avviata la procedura per il foglio di via.

© Riproduzione riservata
Commenti