Commenta

Salpata la crociera musicale
E nel 2017 Cremona sarà
Capitale della Musica

E’ salpata questa mattina la motonave Stradivari per la trasferta sul grande fiume del Monteverdi festival, che anche quest’anno ha come obiettivo quello di unire sotto il comune denominatore della musica antica le tre città legate a Claudio Monteverdi: Cremona, Mantova e Venezia, dove si terranno altri due concerti. Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla cultura di regione Lombardia Cristina Cappellini, dell’assessore Barbara Manfredini e della Sovrintendente del teatro Ponchielli Angela Cauzzi,  l’ensemble Voz Latina ha deliziato il pubblico con un programma di musiche di Monteverdi, Caccini, Strozzi.

“Il Monteverdi Festival valorizza il patrimonio culturale e paesaggistico a 360 gradi, consolida collaborazioni e scambi culturali tra tre splendide città (Cremona, Mantova e Venezia) e contribuisce a promuovere l’immagine della Lombardia, anche all’estero vista la presenza di molti turisti stranieri, come Regione leader anche a livello culturale”, ha detto Cappellini “e rappresenta una straordinaria occasione per riscoprire il nostro Po, grande fiume dal fascino particolare per le genti del Nord, che unisce diversi territori che vogliamo valorizzare nelle loro specificità paesaggistiche, artistiche, storiche, musicali ed enogastronomiche”.

“Inoltre – ha continuato – grazie a questa splendida iniziativa è possibile conoscere meglio città d’arte straordinarie come Cremona, ‘custode’ del Saper fare liutario, unico patrimonio immateriale dell’Umanità presente in Lombardia, Mantova, Capitale Italiana della Cultura 2016, e Venezia che domani sera spalancherà per il Monteverdi Festival le porte del Teatro La Fenice”.

“In un’occasione così importante – ha sottolineato l’assessore – voglio riprendere  un’idea del Presidente Maroni che ho subito accolto con entusiasmo: premiare Cremona e la sua storia musicale riconoscendole il titolo di ‘Capitale della Musica 2017′”. “Quest’anno – ha spiegato – ci stiamo dedicando alla promozione di Mantova Capitale Italiana della Cultura, ma l’anno prossimo sarà la volta di uno speciale anniversario che riguarderà soprattutto Cremona, ossia i 450 anni dalla nascita di Monteverdi. Stiamo già valutando con il sindaco Galimberti e con gli operatori culturali più coinvolti quali iniziative mettere in campo”. “È sicuramente una doppia soddisfazione per me: sia come assessore regionale alle Culture sia come cremonese”, ha concluso Cappellini.

gbiagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti