Cronaca
Commenta

Sparò all'amico: dominicano residente nel cremonese accusato di tentato omicidio

Risiede in provincia di Cremona Angel De Jesus Santos, il dominicano di 28 anni, incensurato e regolare, arrestato a Parma con le gravi accuse di tentato omicidio e porto illegale di armi. Sarebbe stato lui, per gli inquirenti, a sparare quattro colpi di pistola, lo scorso mese di aprile, contro un connazionale dopo una serata trascorsa al circolo di biliardo Asd Club 500 di via Europa a Parma. La sparatoria era avvenuta dopo una lite nata per futili motivi tra i due che, come spesso accadeva, avevano trascorso la serata insieme nel locale. Nessuno ha mai sporto denuncia. L’indagine è partita in seguito alla segnalazione di alcuni abitanti che avevano sentito i colpi di pistola nel cuore della notte. Fondamentali, per le indagini, oltre alle varie testimonianze, sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza del circolo che mostrano il litigio tra due giovani fuori dal locale, un’accesa discussione presto degenerata quando uno dei due estrae una pistola semiautomatica, la carica e fa fuoco contro il rivale per poi rincorrerlo mentre scappa e sparare altre tre volte. Il primo proiettile aveva colpito una porta metallica rimasta ammaccata. Alla fine l’aggressore è stato identificato. E’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Parma su richiesta del pm Andrea Bianchi. La pistola semiautomatica non è stata trovata. Santos ha spiegato ai poliziotti di averla avuta in custodia da un conoscente, ma non l’ha consegnata. E’ possibile che se ne sia disfatto dopo la sparatoria.

© Riproduzione riservata
Commenti