Commenta

Cremonese, la
Berretti vola alla
Final Four di Roma

La Berretti della Cremonese vola anche quest’anno alle Final Four. I grigiorossi entrano di diritto nel club delle quattro squadre più forti d’Italia. Da giovedì tenteranno l’assalto a quel titolo che manca da ormai da tanti (forse troppi) anni. Dopo l’1-0 dell’andata, oggi pomeriggio la squadra allenata da Giorgio Gatti ha di nuovo battuto la Giana, nel ritorno dei quarti della fase finale nazionale di campionato. E’ finita 2-1, davanti a circa 300 spettatori che hanno assistito allo spettacolo dalla tribuna dello Zini. Disegnata col 3-4-3, pronto a diventare 5-4-1 in fase difensiva, la Cremo ha dovuto fare i conti con un’avversaria che è partita fortissimo, nel tentativo di sbloccare subito il risultato.
Al 4′ è stato Greselin per gli ospiti a provarci con una conclusione da fuori area parata da Aiolfi. E soltanto un minuto dopo Tura ha dovuto salvare in corner, anticipando l’avversario, dopo un pericoloso pallone messo in mezzo da Rota. L’assalto iniziale della squadra di Gorgonzola è stato premiato al 14′, quando Oliveto ha portato in vantaggio i suoi, su assist di Rota, in seguito a un’azione forse viziata da un fallo dei biancazzurri. Ma la risposta della Cremo è arrivata subito. Al 16′, infatti, Haouhache ha pareggiato i conti su splendido invito di Ibe. Una rete che ha pesato sul morale della Giana e che ha dato coraggio ai grigiorossi. Tanto che alla mezz’ora Barbieri e compagni hanno trovato addirittura il vantaggio con Ferrara che da due passi ha ribadito in rete un pallone messo in mezzo da Spagnoli dalla sinistra. Prima del riposo i ragazzi di Gatti hanno sciupato l’occasione buona per chiudere definitivamente il discorso qualificazione, con Ferrara che ha spedito a lato, servito da Haouhache.
Nella ripresa la Giana ha tentato il tutto per tutto, ma esaurendo presto le forze. Mister Gatti ha gestito il 2-1 togliendo Ibe e inserendo a centrocampo Peri, con Ferrara che si è sacrificato a sostenere da solo il peso dell’attacco. Gli ospiti non hanno prodotto grossi pericoli. Anzi, l’occasione più ghiotta è capitata alla Cremo con Brero, che ha rubato palla a metacampo e si è spinto fino in area, spedendo poi la sfera sopra la traversa.
Giovedì a Roma si disputeranno le semifinali del campionato “Dante Berretti”. Alle 14e30 scenderanno in campo Cittadella e Cremonese, mentre alle 17e30 toccherà a Catania e Arezzo. Sabato alle 16 la finalissima per il titolo.

Mauro Maffezzoni

© Riproduzione riservata
Commenti