Commenta

Nuovi parroci a Cristo Re,
San Francesco
e S.Agata-S.Ilario

Cambio di guida pastorale in tre importanti parrocchie cittadine con ripercussioni in altre della diocesi. Il vescovo Napolioni continua con l’operazione rinnovamento, dopo il suo insediamento lo scorso gennaio. Gli annunci sono stati dati nelle messe domenicali delle parrocchie interessate questa mattina, 12 giugno; i decreti sono stati firmati il 10.  Mons. Dennis Feudatari sarà il nuovo parroco di Rivolta d’Adda in sostituzione di mons. Alberto Pianazza deceduto improvvisamente lo scorso 8 febbraio. Il sacerdote originario di Piadena lascia quindi le parrocchie Ss. Apollinare e Ilario e S. Agata in Cremona dove a succedergli sarà don Irvano Maglia, già delegato episcopale per la Pastorale. Sempre in città, a S. Francesco d’Assisi, nel quartiere Zaist, arriverà don Giovanni Cavagnoli, che lascia così Cristo Re, dove diventerà parroco don Enrico Trevisi, sinora rettore in Seminario. Sia don Maglia, che don Trevisi erano da tempo impegnati in contesti estranei alla conduzione quotidiana di una parrocchia: il primo in quanto delegato episcopale per la Pastroale, il secondo quale rettore del Semnario.

Mons. Dennis Feudatari è nato il 1° giugno 1955 a Voltido. Originario della parrocchia di Piadena è stato ordinato sacerdote il 21 giugno 1980. Ha iniziato il suo ministero pastorale come vicario a Pomponesco, quindi nel 1987 è stato inviato a Roma, dove ha conseguito la licenza in Teologia pastorale.
Rientrato in diocesi nel 1990 ha ricoperto gli incarichi di delegato provinciale Fidae (Federazione istituti di attività educativa) fino al 1994 e vicedirettore del Centro pastorale diocesano fino al 1997. Tra il 1994 e il 1996 è stato anche segretario generale del Sinodo.
Dal 1997 al 2004 ha ricoperto l’incarico di delegato episcopale per la Pastorale e, tra il 1999 e il 2000 è stato anche direttore della FOCr. Proprio nel 2000 è stato insignito del titolo di cappellano di Sua Santità. Dal 1990 al 2013 è stato insegnante in Seminario.
Nel 2004 è stato nominato parroco e destinato alla parrocchia Ss. Apollinare e Ilario; dal 2011 è diventato parroco anche della vicina parrocchia di S. Agata.

Don Irvano Maglia è nato a Vighizzolo di Cappella de’ Picenardi il 3 agosto 1954 ed è stato ordinato il 24 giugno 1978. Ha iniziato il suo ministero pastorale come vicario della parrocchia S. Pietro apostolo di Viadana; negli stessi anni ha ricoperto l’incarico di vice assistente diocesano Giovani di Azione Cattolica.
Nel 1990 è stato promosso parroco e inviato nella parrocchia di S. Francesco d’Assisi, nel quartiere Zaist di Cremona dove è rimasto sino al 1997. Negli stessi anni ha ricoperto anche gli incarichi di assistente diocesano Familiari del Clero e, di cui dal 1992 al 2003 è stato assistente regionale e dal 2003 al 2013 assistente nazionale. Dal 1994 al ’97 è stato inoltre presidente de La Zolla.
Nel 1997 il trasferimento, sempre come parroco, a Soresina, dove è rimasto sino al 2004; tra il 2003 e il 2004 è stato anche amministratore parrocchiale di Farfengo.
Dal 2004 ricopriva l’incarico di delegato episcopale per la Pastorale e direttore del Centro pastorale diocesano. Tra il 2005 e il 2011 è stato inoltre convisitatore per la Visita pastorale. Dal 2007 è presidente della società coop. Cittanova.

Don Giovanni Cavagnoli è nato a Trigolo il 30 giugno 1950 ed è stato ordinato sacerdote il 22 giugno 1974. Laureato in Liturgia a Roma, ha iniziato il proprio ministero come vicario a Pomponesco, proseguendo poi, sempre come vicario, nella parrocchia di S. Imerio dal 1980 al 1991, anno in cui il vescovo Assi gli affidò la comunità di S. Bernardo come parroco. Nel 2000 il trasferimento, sempre come parroco, a Cristo Re.
Incaricato per la Pastorale liturgica dal 1984, nel 1997 ha assunto la guida della sezione di Pastorale liturgica dell’Ufficio diocesano per il Culto divino. Inoltre, dal 1977, è insegnante in Seminario. Da alcuni giorni ha assunto la direzione della Rivisita Liturgica, l’importante pubblicazione delle Edizioni Camaldoli che vanta oltre un secolo di storia.

Don Enrico Trevisi è nato a Asola (Mn) il 5 agosto 1963 ed è stato ordinato il 20 giugno 1987 mentre risiedeva nella parrocchia di Pieve S. Giacomo. Laureato in Teologia morale a Roma, è rientrato in diocesi nel 1990 con l’incarico di vicerettore del Seminario.
Dal 2004 al 1997, pur continuando l’insegnamento in Seminario, è stato direttore del Centro pastorale diocesano e, dal 1997 al 2003, anche dell’Ufficio diocesano per la Pastorale sociale e del lavoro. Inoltre tra il 2000 e il 2005 è stato assistente spirituale della Acli.
Nel 2004 è rientrato in Seminario con il ruolo di rettore. Ora mons. Napolioni, con decreto del 10 giugno, l’ha nominato parroco della parrocchia di Cristo Re in Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti