2 Commenti

Rubano al Globo e poi
tentano colpo all'Ipercoop:
Volante incastra 3 rumeni

Denunciati per furto aggravato in concorso tre rumeni individuati dalla Volante come autori di una doppia razzia di generi vari dal grande magazzino Globo lungo la tangenziale e dal centro commerciale CremonaPo. L’arresto non è stato possibile, mancando l’elemento fondamentale della flagranza, anche se i dubbi sono praticamente nulli e difatti l’attività investigativa sta proseguendo con accertamenti per valutare l’applicazione di procedimenti restrittivi. A carico dei tre ci sono altri precedenti per reati contro il patrimonio avvenuti in Sicilia. Avviata nei loro confronti la procedura per il divieto di ritorno entro i confini comunali.

Dei tre soggetti, uno, 36enne, svolgeva funzione di palo all’esterno dei punti vendita; gli altri due, un uomo e una donna di 26 e 25 anni, effettuavano materialmente i furti. A dare l’allarme, venerdì 17 giugno nella tarda mattinata, è stato un vigilante del centro commerciale di cui fa parte il Globo che, accortosi della coppia che usciva dal negozio senza pagare, ha chiamato la Questura. I due sono saliti su un’Audi blu su cui li aspettava il complice. Intuendo che il trio avrebbe tentato un altro colpo, la Volante, cooordinata dal commissario capo Vincenzo Scognamiglio, si è portata verso il centro commerciale CremonaPo, poco distante, perlustrando parcheggi esterni ed interni. In uno di questi ha individuato l’Audi blu utilizzata dai tre pochi minuti prima e accanto ad essa l’uomo che era alla guida, che è stato controllato.  A questo punto i poliziotti si sono allontanati, accordandosi con la centrale di videosorveglianza del centro commerciale, la cui telecamera teneva sotto controllo l’auto. Come era immaginabile, poco dopo è arrivata la coppia che è salita sull’auto credendo di avere agito indisturbata. Il gruppetto si stava dirigendo all’uscita dal parcheggio quando è stato fermato dalla Volante, a cui si è aggiunta un’altra pattuglia di supporto, e i tre sono stati condotti in Questura. Nell’auto sono state trovate tre paia di scarpe (sottratte al Globo) e altrettanti dispositivi antitaccheggio rimossi con un cono metallico, oltre a pinza e tronchesino e ad una borsa schermata con cartone per poter far passare la merce dai sistemi di allarme. Nel cofano vari capi d’abbigliamento del valore di 270 euro, oltre a quattro bottiglie di whisky e una piastra per capelli. 415 euro il valore della merce sottratta all’Ipercoop e successivamente restituita.

gbiagi

scognamiglio - evid

tronchesini borsa schermata

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Queste risorse domani “lavoreranno” a Gadesco?

  • luciano

    3 rumeni? strano…