Commenta

Il 23 e 24 giugno tornano
gli appuntamenti di
Rigenerazione Urbana

Foto Mario Sguotti

Con il concerto di Francesca Bertazzo Hart Quartet giovedì 23 giugno si conclude la rassegna Jazz@Civico. Come sempre la serata si aprirà alle ore 19 con l’aperitivo al Caffè del Museo (via Ugolani Dati, 4) e poi alle 21,00 l’esibizione di Francesca Bertazzo Hart (voce, chitarra), Ettore Martin (sax tenore), Giulio Campagnolo (organo Hammond) ed Enzo Carpentieri (batteria). Il repertorio del quartetto spazierà da composizioni originali, interpretazioni di standards e improvvisazioni boppistiche.

La cantante e chitarrista Francesca Bertazzo Hart è un’artista presente da vent’anni nella scena jazzistica italiana e internazionale. Maturata per quattro anni a New York, dove ha potuto collaborare con Ronald Westray, Jason Lindner, Steve Kirby, Gerry Dial, si è poi trasferita in Italia lavorando con diversi musicisti italiani, partecipando a numerose rassegne e festival, rivelandosi ottima interprete di standard americani ed evidenziandosi soprattutto per la grande capacità di improvvisazione che ne fa di lei una delle più importanti cantanti scat italiane. Collabora da anni con Ettore Martin ed Enzo Carpentieri con i quali ha inciso “Silver Friends”, con Alberto Marsico all’organo, un disco tutto dedicato alla musica di Horace Silver.

Venerdì 24 giugno, alle 18, dal balcone della casa nuziale del Maestro Antonio Stradivari, la violinista Anastasiya Petryshak renderà omaggio a Niccolò Paganini con un programma musicale che lei stessa annuncerà prima dell’esecuzione. Viene così recuperato il concerto che non si è potuto tener l’11 giugno scorso a causa del maltempo. Al termine, insieme all’artista, brindisi con degustazione di prodotti tipici cremonesi offerto da Cassa Padana, organizzato dal Consorzio di Tutela del Salame Cremona IGP e dal Consorzio del Provolone Valpadana DOP in collaborazione con Enogastronomia Mazzini di Cremona, i negozianti di corso Garibaldi, La Cicogna – Mostarda di Cremona Luccini.

Sempre venerdì 24 giugno apertura straordinaria (fino alle ore 21) del Museo Archeologico con l’iniziativa “Una Sera al Museo”. Alle 19 è in programma la conferenza “L’arpa, il flauto e il sistro: l’arte musicale e la danza nei riti Faraonici” a cura del prof. Giacomo Cavillier, direttore del Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta “J.F.Champollion”, presidente dell’Academia Aegyptica (Accademia Egizia) di Genova.

© Riproduzione riservata
Commenti