Ultim'ora
3 Commenti

Pums, Manfredini a Ceraso:
'Piano centro storico già
attivo, ora si va avanti'

Dopo la bordata del consigliere comunale Maria Vittoria Ceraso sulla vicenda del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, su cui ha presentato una interrogazione, arriva la risposta dell'assessore Alessia Manfredini.
L'assessore Alessia Manfredini (Foto Sessa)

Dopo la bordata del consigliere comunale Maria Vittoria Ceraso sulla vicenda del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, su cui ha presentato una interrogazione, arriva la risposta dell’assessore Alessia Manfredini. “Spiace che il consigliere Ceraso, non si ricordi la seduta del consiglio comunale 15 luglio 2015 in cui è stato approvato il nuovo piano della sosta e della mobilità del centro storico” attacca Manfredini. Un documento “in cui eaffermavo spressamente  che dopo 12 anni si arrivava ad approvare un piano organico e coerente in una zona importantissima della città, la Zpru, e che sarebbe stato propedeutico al Pums”.

Dunque per l’assessore la sperimentazione fatta sinora, è stata una prova concreta per meglio stilare il nuovo piano. “A distanza di un anno per coerenza e dopo aver terminato la sperimentazione che ci restituisce innegabili risultati positivi, il lavoro prosegue” spiega ancora. “Seguendo la normativa europea attraverso il Pums si affronta il tema della mobilità a 360 gradi, aggiornando i flussi di traffico e valutando anche i progetti che riguardano il ring della città, da via giordano a via Cadore e passando da via Dante. Un’area che, nonostante le promesse della giunta, Perri è rimasto un progetto incompiuto e necessita di una sua messa in sicurezza”.

“Mi spiace che  si cerchi di delegittimare il percorso avviato del Pums prima del suo inizio” prosegue l’assessore. “Per tal motivo, visto che si parla di consulenze e costi, mi piacerebbe che  il consigliere Ceraso spiegasse ai cittadini  perché nonostante consulenze (Pum anno 2012, 50.000 euro tramite Aem) e incentivi alla struttura tecnica del Comune, la giunta Perri non approvó alcun documento. Idee politiche diverse?”

“Noi guardiamo avanti, ci confrontiamo con le altre città (Pavia, Novara, Siena Mantova, Brescia, Bergamo, Crema) proprio sul percorso del Pums e
con un progetto partecipativo si cercherà di migliorare sempre di più la mobilità nella nostra città” conclude Manfredini.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti