Un commento

Nuova nomina del vescovo:
don Claudio Rossi parroco in quattro
parrocchie della zona pastorale 7

Durante le celebrazioni di domenica 3 luglio è stato annunciato un nuovo provvedimento del vescovo, mons. Antonio Napolioni: don Claudio Rossi, finora parroco di S. Felice e S. Savino in Cremona, è stato nominato parroco delle parrocchie S. Ambrogio vescovo in Torre de’ Picenardi, S. Lorenzo martire in San Lorenzo Picenardi,  S. Maria Assunta  in Pozzo Baronzio e S. Andrea apostolo in Ca’ d’Andrea, della zona pastorale settima. Il decreto è stato firmato dal presule il 30 giugno scorso. Ad annunciarlo è il sito della Diocesi di Cremona.

Don Claudio Rossi è nato a Trigolo il 6 marzo 1958 ed è stato ordinato sacerdote il 19 giugno 1982. È stato vicario a Commessaggio (1982-1989) e a Piadena (1989-1997). Nel 1997 è stato promosso parroco di «S. Michele» in Voltido e l’anno successivo gli è stata anche affidata, in qualità di amministratore, la comunità di «S. Eufemia» in Drizzona. Nel 2004 il trasferimento a San Felice e San Savino.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giuseppe Vellotti

    Non so se Don Claudio sarà contento di ciò. Una cosa è certa, per noi parrocchiani di San Felice sarà una grande perdita. Sono profondamente dispiaciuto, ho sempre ammirato Don Claudio prima per le sue doti eccezzionali di uomo e poi come parroco. A Don Claudio auguro le migliori fortune.