4 Commenti

Erbacce ed ex Armaguerra
senza destino: ecco il biglietto
da visita per chi arriva dalla Paullese

foto Sessa

Una città dovrebbe presentarsi in maniera dignitosa a chi arriva da fuori, pulita e accogliente. Invece guardate cosa vede chi arriva dalla Paullese, appena lasciata la rotonda del Cremona Po. Questo è l’imbocco di via Castelleone: erbacce, sporco, abbandono. La cura del verde cittadino, per una città che ambisce a richiamare turisti con la musica e l’arte, dovrebbe partire proprio dalle porte d’ingresso. Ed invece, per chi arriva dalla principale strada provinciale, la città si presenta in questo modo. Non solo erbacce alte più di mezzo metro ma anche quel che resta del decadente vecchio stabilimento dell’Armaguerra, la fabbrica di armi e successivamente di componenti di camion, su cui nessuno presenta più progetti di recupero lasciando che tutto vada alla malora. La scelta sciagurata di una decina d’anni fa, quando si permise alla proprietà di installare sui tetti migliaia di metri di pannelli solari ha di fatto impedito ogni altro recupero. L’energia solare rende e chi mai toglierà dei tetti i pannelli per provare a recuperare quest’area enorme? Per questo difficilmente si provvederà al recupero, ma almeno rendiamo decoroso l’arrivo a Cremona.

castellenese verde 3 castelleonese verde2

© Riproduzione riservata
Commenti
  • un cremonese

    La casetta all’inizio della strada alla sera ospita diversi personaggi non molto raccomandabili

  • un cremonese

    Sono stati avvisati vigili urbani, ma non è intervenuto nessuno

  • Sorcio Verde

    Non diciamolo a questa giunta, daranno la colpa a Perri….come sempre.

  • un cremonese

    La colpa è sempre dei precedenti amministratori , ma questi sono stati avvisati da tempo della situazione e non hanno fatto nulla anzi orecchie da mercante