Commenta

Piscina, Sport Management
offre investimenti per 2 mln
ma concessione di 25 anni

Disponibili a fare investimenti per due milioni di euro sulla struttura delle Piscine Comunali di Cremona per rinnovarla e rilanciarla, ma in cambio di una concessione di almeno 25 anni. Questa la proposta della società Sport Management, che l’assessore alla partita Mauro Platè ha presentato in commissione Sport nel tardo pomeriggio di venerdì, in una seduta a porte chiuse.

La società veronese, che ha già in mano molte strutture in tutta Italia, ha presentato un project financing proponendosi per la gestione della struttura di Cremona, per la quale è stata prorogata la concessione alla Fin fino al 30 giugno 2016. La società si impegnerebbe a rinnovare tutte le strutture, dal bar agli spogliatoi, allo spazio verde.

Per contro il Comune si dovrà impegnare a corrispondere 230mila euro ogni anno per contribuire alla gestione della struttura. Una proposta da un lato allettante, ma che dall’altro ha sollevato diverse perplessità da parte dei consiglieri comunali dell’una e dell’altra parte. Quello che preoccupa maggiormente sono i rapporti con le società canottieri, che a Cremona rappresentano una realtà importante e che sfruttano la piscina comunale per i propri allenamenti di nuoto e pallanuoto e che potrebbero andare in contrasto con la società se ad esempio decidesse di cambiare gli orari degli allenamenti. Tanto più che la Sport Management possiede una propria squadra di pallanuoto in A1, Accettare una simile proposta significa dare in mano la gestione a terzi per un lasso di tempo molto lungo, con il rischio che diventi difficile controllare determinati equilibri.

Dunque ora l’amministrazione dovrà studiare a fondo la proposta, valutarla, fare eventuali controproposte e prendere poi una decisione finale.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti