Commenta

Venerdì 15 luglio
in piazza della Pace
"Dipingere con la luce"

Suggestivo appuntamento, venerdì 15 luglio, in piazza della Pace nell'ambito del programma di Rigenerazione Urbana. GUARDA L'ANTICIPAZIONE VIDEO

Suggestivo appuntamento, venerdì 15 luglio, alle 21.30, in piazza della Pace nell’ambito del programma di Rigenerazione Urbana. La tecnologia messa a disposizione da Giochi di Luce con la tecnica del video painting, insieme ad Alessandro Dal Monte, designer e fondatore di Loop-design, e a Chiara Pischiutti, architetto per Loop-design, accompagneranno il pubblico lungo un percorso nel quale la luce detta le proprie regole attraverso arte, architettura, musica e cinema.

“Dipingere con la luce” s’intitola questa speciale performance accompagnata da brani musicali tratti da colonne sonore di famosi film e non solo. Grazie alla video painting palazzi, monumenti e architetture in generale si trasformano in enormi fogli, sui quali poter scrivere e disegnare in tempo reale, grazie a un sofisticato sistema di proiezione. E’ possibile dipingere sugli edifici con vere e proprie pennellate di colore o decorarne porte e finestre per trasformarne il look, creando così uno scenario di alto impatto scenografico.

In attesa di questo affascinante intreccio di luci, colori e musica, giovedì 14 luglio, torna la rassegna “Musica al Largo”. Nella postazione allestita dietro l’abside della Cattedrale, in largoBoccaccino, doppio appuntamento, alle 19.30 con i Manitù Release (Alberto La Neve, sax tenore & soprano, looping, live electronics, Massimo Garritano, chitarra acustica, bouzouki, dobro, live electronics), e alle 21.30 i Med’uza feat. Alo (Alo, voce, Nico Menci, tastiere, Michele Manzo, basso, Gaetano Alfonsi, batteria). Una lunga serata live tra jazz, hip-hop e soul jazz.
Da segnalare infine, venerdì 15 luglio, sempre nell’ambito di Rigenerazione Urbana, l’apertura straordinaria (fino alle ore 21) del Museo Archeologico San Lorenzo con l’iniziativa “Una Sera al Museo”. Questa volta i protagonisti, a partire dalle 19, saranno gli abili disegnatori del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” con “Nuvole di storia”. Ad ispirare i disegni che saranno realizzati dal vivo i pregevoli reperti custoditi negli spazi della ex chiesa basilicale.

© Riproduzione riservata
Commenti