Commenta

Falsi bollettini
da pagare, ancora
tentativi di truffa online

Ancora tentativi di raggiro online. Tra i metodi più utilizzati quello della falsa comunicazione di un importo da pagare. Una bolletta. O magari una cartella di Equitalia. O altro ancora. Nella casella email un testo formale informa circa la presunta necessità di pagamento. Il mittente, spesso una casella email che ricorda quella ufficiale. Nel messaggio un link o un allegato che all’apparenza serve per aprire il bollettino da pagare. In realtà ciò nasconde una trappola per carpire dati personali, se non addirittura denaro. Gli esperti invitano alla massima attenzione.

© Riproduzione riservata
Commenti