Cronaca
Commenta

Immigrazione senza freno: già 20 presenze più della disponibilità

Non accenna a fermarsi l’ondata migratoria che ha investito la Lombardia e il nostro territorio. Al punto che in provincia di Cremona ci sono già 20 immigrati accolti in più di quella che sarebbe la disponibilità, come evidenziano i dati del Viminale, aggiornati al 20 luglio. Una situazione che da tempo denuncia anche il direttore della Caritas, don Antonio Pezzetti, che spesso negli ultimi mesi non è stato in grado di accogliere persone presso la Casa dell’Accoglienza, in quanto ormai satura. “Il problema è che sai quando arrivano ma non puoi mai sapere quando se ne andranno” ha commentato il sacerdote. “I tempi per il riconoscimento dell’asilo sono lunghi. E in ogni caso noi, come istituto assistenziale, non mandiamo via nessuno”. Ma anche le altre strutture del territorio sono ormai piene. Proprio oggi ne sono arrivati altri 24 a Madignano.

Del resto anche nel resto di Lombardia la situazione non è migliore. Anzi, la maggior parte dei territori si trova in situazioni decisamente peggiori: Milano ne ha 463 più di quanto dovrebbe, Bergamo 271, Brescia 141,  Lodi 99, Monza 97, Lecco 48. Solo poche le province che hanno ancora posti liberi: 37 a Mantova, 32 a Como, 8 a Sondrio.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti