Commenta

Cultura partecipata:
in settembre alla scoperta
del Po e della natura

Un’iniziativa che coniuga ambiente, commercio equo e sostenibilità, una manifestazione dedicata allo scambio di semi libero e gratuito di fiori, nonché tanto altro, infine una mostra atipica, allestita negli spazi che di norma vengono riservati alle affissioni pubblicitarie.

Sono questi gli appuntamenti che caratterizzano, nel mese di settembre, il programma della Cultura Partecipata 2016, che raccoglie iniziative organizzate da enti, associazioni e gruppi di cittadini su quattro temi: Costituzione, salute e cibo, saper fare liutario e musicale e grandi eventi.

Il primo appuntamento, che si colloca nell’ambito del filone “La terra e l’acqua: salute e cibo”, è in programma sabato 3 settembre, con “Tutti al Porto”, un viaggio sul Po per scoprire i nostri luoghi, promosso da Nonsolonoi Onlus con ViaggieMiraggi Lombardia e WWF Cremona. Colazione e pranzo a base di prodotti etici e sostenibili. Partenza alle 9 con motonave Barbie da largo Marinai d’Italia.

Sempre nel filone “La terra e l’acqua: salute e cibo”, domenica 18 settembre, dalle 10 alle 18, la quinta edizione di SeMiScambi a Palazzo Stanga Trecco di via Palestro, promossa dal Comitato FAI di Cremona, con corollario di visite guidate all’edificio recentemente restaurato.

Infine, per il filone “Affinità con i grandi progetti”, sabato 24 settembre, alle ore 18, inaugurazione della mostra “Affiche” con le opere dell’artista Philip Giordano.

© Riproduzione riservata
Commenti