2 Commenti

Posa della statua del violino
in acciaio. Preoccupazioni
per la sua ubicazione

Si vogliono rassicurazioni sulla messa in posa della statua rappresentante il violino in acciaio progettato dall’architetto Giorgio Palù e realizzato dalla ditta Steel Color di Pescarolo, creazione artistica denominata “L’anima della città”.

Si vogliono rassicurazioni sulla messa in posa della statua rappresentante il violino in acciaio progettato dall’architetto Giorgio Palù e realizzato dalla ditta Steel Color di Pescarolo, creazione artistica denominata “L’anima della città”. Quello che chiede il direttivo del quartiere centro attraverso una lettera firmata dal suo presidente Paolo Marcenaro e protocollata in comune, è quella di esprimere forti preoccupazioni per la sua ubicazione, che ben si presterebbe ad azioni improprie, quali atti di vandalismo. Dunque il comitato chiede prevenzione e sicurezza, ricordando che già in passato alcuni monumenti sono stati oggetto di bravate, tanto per fare alcuni esempi la statua di Stradivari, la Loggia dei Militi, o la scalata al pennone che durante la festa degli alpini portò alla morte un partecipante. Nella lettera il direttivo fa presente che l’installazione è posizionata in un punto dove ogni mattina transitano centinaia di ragazzi in attesa dei mezzi pubblici, dunque viene richiesto che il monumento venga posizionato in un posto meno frequentato o in alternativa che venga protetto per far sì che non venga utilizzato impropriamente (S.G.)

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Dott. Landi Roberto

    Abominevole. Ma i gusti sono soggettivi e qualcuno potrà dissentire, giudicandola semplicemente orrenda

  • Simone

    Ma perché si sono decisi solo adesso di scrivere sta lettera che hanno gia fatto il basamento in cemento e quindi speso soldini pubblici? Sempre a fatto compiuto si sveglia la gente!