Commenta

Pianoforti per le strade,
al via il fine settimana
più musicale dell'anno

foto Sessa

Le note hanno iniziato questa mattina ad invadere le strade del centro, con l’iniziativa Suonami! Piazza che vai, pianoforte che trovi, ideato dall’associazione Cieli Vibranti ed inserita dal Comune nel programma di rigenerazione urbana. L’iniziativa si svolge in contemporanea con Cremona Mondomusica, iniziato questa mattina alla Fiera di Cà de Somenzi (taglio del nastro ufficiale alle 16) dando così vita ad uno speciale “fuori salone” e creando un’ideale risonanza tra gli strumenti esposti in fiera e i pianoforti sparsi nel centro cittadino. I pianoforti verticali, 6 in tutto,  sono a disposizione di tutti, strumentisti, dilettanti e semplici curiosi. Uno si trova sotto i portici di palazzo comunale; altri sparsi per la città.  Particolarità di quest’anno: domenica 2 ottobre, alle 17, si terrà un concerto formato da una band d’eccezione: Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona, al pianoforte, Emilio Del Bono, sindaco di Brescia, alla chitarra, e Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, voce.
Fino a domenica 2 ottobre un pianoforte verticale decorato è inoltre collocato al Centro Cremona Po, con  performance a sorpresa di Mariachiara Febbrari, Giovanni Colombo, Davide Arienti, Sonia Bonelli e Leonardo Loraschi. Nei pomeriggi della rassegna, dalle ore 16 alle 19, sono in programma brevi intrattenimenti musicali realizzati in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”, l’USCI Cremona (Unione Società Corali Italiane) e altre scuole di musica del territorio.
Domenica 2 ottobre, in collaborazione con Faber Teatro, approderà a Cremona il Grande Piano, uno strumento musicale che combina musica, danza, didattica e gioco che verrà posizionato in corso Campi (in caso di maltempo in Galleria 25 Aprile, ingresso fronte piazza Roma): si tratta di una tastiera di 6 metri per 2 da suonare a terra coi piedi. Per l’intera giornata lo spettacolo sarà guidato da due acrobati – musicisti, Silvia Zotto e Leo Moreno, che alterneranno ai momenti di animazione vere e proprie performance, intrattenendo il pubblico con coreografie di brani famosi.

LE ALTRE INIZIATIVE MUSICALI – Grande attesa per una prima assoluta per Cremona, l’esibizione del coro della Cappella Sistina, il 1° ottobre, alle ore 21, in Cattedrale. Diretto dal maestro mons. Massimo Palombella, il “coro del Papa” proporrà il programma registrato un paio d’anni fa per la prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon e comprendente brani della grande polifonia romana cinquecentesca, da Palestrina a Da Victoria, Allegri, Anerio e Orlando di Lasso.

Per lo StradivariFestival, all’auditorium Arvedi del Museo del Violino stasera alle 21, concerto di Avishai Cohen, contrabbasso e voce, Omri Mor al pianoforte e Itamar Doari alle percussioni. Il trio presenta alcune delle musiche dell’ultimo album From Darkness.
Sabato 1 ottobre sempre alle 21 di scena sarà il violino Stradivari Rode 1733 con il violinista Vadim Repin accompagnato da Andrei Korobeinikov al pianoforte. Domenica alle 17 spettacolo di educazione all’ascolto musicale per i bimbi dai tre anni in su.

 

© Riproduzione riservata
Commenti