Commenta

Si oppone all’alcoltest e dà
in escandescenza, arrestato
a Salerno 60enne cremonese

I carabinieri hanno arrestato un 60enne originario di Cremona ma domiciliato a Tramonti, per resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e lesioni personali. Già stato denunciato perché ritenuto autore di scritte offensive apparse su alcuni muri del Comune.

La scorsa notte i carabinieri  di Amalfi hanno arrestato M.U., 60 anni, con precedenti di polizia, originario di Cremona ma attualmente domiciliato a Tramonti, in provincia di Salerno, per resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e lesioni personali. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, era già stato denunciato perché ritenuto autore di scritte offensive apparse su alcuni muri del Comune. Questa volta è stato fermato a Maiori, in provincia di Salerno, durante un posto di controllo alla guida della sua autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica. I militari hanno quindi deciso di procedere al controllo dell’alcoltest al quale il 60enne si è rifiutato di sottoporsi, facendo scattare, oltre alla denuncia, anche la contestuale procedura di sequestro del veicolo. Proprio in quel frangente l’uomo ha iniziato ad opporsi all’operato dei militari, dapprima verbalmente con gravi offese e poi anche fisicamente, strattonando e colpendo i militari che sono però immediatamente riusciti a bloccarlo e ad accompagnarlo in caserma in stato di arresto.

© Riproduzione riservata
Commenti