Cronaca
Commenta

West Nile virus. Lo dicono le controanalisi sull’uomo ricoverato per meningite

West Nile virus. E’ il risultato delle controanalisi effettuate sull’uomo di 53 anni ricoverato qualche settimana fa all’ospedale di Cremona con diagnosi di meningite. Ora, per il cremonese, sono arrivate le conclusioni delle controanalisi che parlano della malattia virale causata dal virus del Nilo occidentale, malattia trasmessa attraverso la puntura delle zanzare. Il contagio da parte del virus può provocare meningite, come è successo al 53enne, che è ancora ricoverato ma non rischia la vita. Appena avuto il sospetto che si potesse trattare di meningite, contestualmente alle cure sanitarie era scattata la procedura di profilassi per 18 persone entrate in contatto con l’uomo. Nello specifico, oltre ai parenti, anche alcuni frequentatori della società canottieri Flora che avevano cenato con il cremonese al ristorante della società e il personale dell’ambulanza che l’aveva trasportato.

 

© Riproduzione riservata
Commenti