Cronaca
Commenta

Ladri irrompono in casa dell'agricoltore Ernesto Folli. Via l'Audi e una borsa

Furto degenerato in rapina nella notte nella casa di Ernesto Folli, agricoltore, ex presidente del Consorzio Agrario ed ex vicepresidente della Libera Agricoltori Cremonesi. Il bottino: un’auto, la sua Audi A6, e una borsa contenente alcuni documenti. Sono quasi le due. Folli si trova nella sua azienda agricola di Zanengo, nel Comune di Grumello Cremonese, con la moglie. Si accorge della presenza del ladro. Cerca di bloccarlo, ma il malvivente riesce a divincolarsi. In auto c’è un complice ad aspettarlo. I due si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Coordinati dal maggiore Livio Propato, comandante della Compagnia di Cremona, i militari hanno ricostruito, sulla base delle testimonianze delle vittime, quanto accaduto. Sono in corso le indagini finalizzate alla ricerca dei due autori del blitz. Imprenditore agricolo noto in provincia di Cremona ma non solo, Ernesto Folli è stato in passato anche presidente di Unalat, l’Unione Nazionale delle associazioni di produttori di latte bovino. Lo scorso maggio è stato protagonista di un botta e risposta al calor bianco con Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona e attuale presidente del Consorzio Agrario. Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti