Commenta

'Fasulin', iniziata 24esima
edizione dell'evento
a Pizzighettone

Si è alzato ieri sera alle 19.00 il sipario sulla edizione 2016 – la 24esima – dei Fasulin de l’òc cun le cudeghe, piatto povero ma gustoso un tempo servito il 2 novembre nelle osterie del paese e rispolverato dal cassetto dei ricordi dal Gruppo Volontari Mura col doppio obiettivo di riscoprire i sapori perduti del territorio e di raccogliere con fondi che vengono ogni anno totalmente reinvestiti per il proseguo dei lavori di recupero e manutenzione della cortina muraria (tra le più complete e meglio conservate in Alta Italia) al fine della salvaguardia, riutilizzo e pubblica fruibilità. Chi arriva nella città murata in questa occasione dunque, non solo può gustare le prelibatezze e godere delle bellezze del borgo ma contribuisce anche a recuperare l’immenso patrimonio storico e culturale che lo circonda per intero, all’interno del quale si svolge la maratona gastronomica.

Ieri sera sono stati quasi 800 i prenotati (oltre 1.000 i posti nelle mura riscaldate dai camini) provenienti dal Cremonese ma anche dal Lodigiano, Bresciano e Milanese. Il gruppo da più lontano, da Bressanone per una gita fuori porta a Pizzighettone. Subito commenti più che positivi sia per i Fasulin de l’òc cun le cudeghe – piatto principe della festa con materie prime a metro zero, compreso il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone da agricoltura locale – sia per gli altri piatti in menù. Lardo e salame nostrani, gorgonzola con polenta fresca o abbrustolita, raspadùra di Grana Padano Latteria Pizzighettone, Provolone Pizzighettone con mostarda Cremona, torta rustica dei morti e le due novità 2016: l’Insalata di fagiolini dall’occhio con verdure fresche, andata letteralmente a ruba e il fine cena con lo Sbùrlòn dei Fasulin, digestivo a base di mele cotogne da quest’anno con confezione con etichetta logata.

Da oggi la maratona gastronomica che ancora una volta conferma Pizzighettone Capitale dei Fasulin entra nel vivo e apre al pubblico dalle 11 alle 23 con orario continuato; domani si replica con le previsioni del pubblico delle grandi occasioni; lunedì le mura aprono solo alla sera, dalle 19; martedì, giornata festiva, riprende l’0rario continuato, dalle 11 alle 23. Dopo una pausa di una manciata di giorni la festa prosegue il prossimo weekend: Venerdì 4 Novembre di nuovo una serata su prenotazione (info@fasulin.com); quindi si prosegue nel weekend, Sabato 5 e Domenica 6 Novembre dalle 11 alle 23. Le previsioni sono di bissare il successo dello scorso anno che aveva fatto registrare un successo oltre le 25 mila presenze di turisti e buongustai.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti