Commenta

Festività natalizie,
Saba dice no
ai parcheggi agevolati

Saba dice no ai parcheggi agevolati durante le festività natalizie. La società che gestisce molti stalli a raso in città, oltre al parking Marconi, si chiama fuori rispetto alle agevolazioni che invece il Comune, scontando le tariffe in vigore sui propri stalli, introdurrà dal 5 dicembre al 6 gennaio. Queste le date di inizio e di fine degli eventi programmati nell’ambito del progetto Not(t)e di Natale.

La notizia del diniego di Saba è stata esposta nel pomeriggio, durante la riunione del Duc, il distretto urbano del commercio. E l’assessore al Turismo Barbara Manfredini, racconta chi oggi era in sala Consulta, è apparsa tesa oltre che dispiaciuta nel riportare la comunicazione alle categorie produttive presenti.

Nel progetto del Natale una parte importante la fanno le luminarie, che verranno accese il primo weekend della Festa del Torrone (che inizierà sabato 19 novembre per concludersi domenica 27). Tutti d’accordo sul progetto presentato da Botteghe del Centro. Una spesa di 33mila euro, in linea con quella dello scorso anno, nella quale la quota a carico del Comune sarà di 10mila euro. Anche se, dice Barbara Manfredini, la cifra “potrebbe anche raddoppiare”. Le luminarie interesseranno la zona del centro fino alle porte della città, anche se sono previsti alberi di natale nei quartieri.

Si è parlato anche della Festa del Torrone. A questo proposito, alla riunione era presente anche Sgp, società organizzatrice dell’evento; le iniziative presentate nel complesso hanno soddisfatto le associazioni di categoria. Oltre ai banchi del torrone in piazza Stradivari, cortile Federico II e nelle vie limitrofe, sono previste iniziative di animazione fissa lungo i corsi Garibaldi, Mazzini e Matteotti.

Soddisfatta in modo particolare Confesercenti per la sua battaglia, che sembrerebbe andata a buon fine, sugli autobus durante io giorni della Festa: la richiesta al Comune che i bus navetta dei camperisti che partono dalle piscine non si fermino in piazza Cadorna, ma che arrivino anche a Porta Milano (per raggiungere più agevolmente corso Garibaldi). E che gli autobus in arriva dal rondò di via Mantova non sdi fermino a Porta Venezia, ma proseguano fino a Porta Milano. Infine, nell’ambito della Festa del Torrone sono previste rievovazione di battaglie storiche in corso Garibaldi, direttrice l’anno scorso dimenticata, e ci sarà il presidio della Protezione civile al Cittanova per raccogliere fondi per i terremotati.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti