Commenta

Cr.Forma: Ecco il progetto
'La nave dei sogni: storie
di un viaggio speciale…. '

Presentati i risultati del progetto “La nave dei sogni: storie di un viaggio speciale…. cinque giorni di navigazione”. Un video, contatti con mass media nazionali e social network hanno accompagnato il viaggio in mare.

Presso l’Aula Magna di CR.Forma si è svolto un incontro per illustrare il progetto “La nave dei sogni: storie di un viaggio speciale…. cinque giorni di navigazione”, che si è concluso i giorni scorsi. Alla presentazione hanno partecipato rappresentanti Istituzionali, Dirigenti Scolastici, una Delegazione della Fondazione Tender Nave-Italia, l’Equipaggio del brigantino, nonché ragazzi, genitori ed insegnanti del Centro di Formazione. Il progetto ha coinvolto allievi e docenti di Cr.Forma in un’avventura indimenticabile a bordo di un veliero della Marina Militare Italiana, che è salpato da Genova e che ha consentito ai ragazzi ed agli accompagnatori di sperimentare le quotidiane mansioni della navigazione in mare aperto e di fare scuola, con l’obiettivo di far emergere in ciascuno dei partecipanti potenzialità e capacità, spesso inattese, in un contesto diverso da quello scolastico.
L’iniziativa è stata illustrata dal Presidente di CR.Forma Francesco Castagnidoli unitamente agli allievi ed ai docenti CR.Forma . E’ intervenuta inoltre la Projet Manager Angela Campo della Fondazione Tender To Nave Italia, per sottolineare come i partecipanti abbiano dato il meglio durante tutto il percorso con un impegno costante e rigoroso.
“E’ stata un’esperienza unica per gli studenti che a bordo di un veliero hanno sperimentato come si vive a bordo in ristretti spazi, in modo organizzato e con regole specifiche, dove le professionalità occorrenti sono molteplici – ha precisato il presidente di CR.Forma Francesco Castagnidoli – Parimenti è stata un’occasione per immaginare quali sbocchi possono avere alcune professionalità, dalla ristorazione alla meccanica, con impieghi non solo “a terra”. Hanno navigato quindi verso un orizzonte denso di nuove ed avvincenti sfide”.
“L’attività svolta grazie ai tanti sostenitori del progetto ha permesso a molti ragazzi di aprire i propri orizzonti, apprendendo nuove regole e intravedendo nuove possibilità di impiego professionale” – ha commentato il direttore generale di Cr. Forma Paola Brugnoli.
Durante “il viaggio” i ragazzi si sono dedicati ad un reportage video/ fotografico, ad interviste e racconti che hanno condiviso con i compagni di classe rimasti a Cremona, con il compito di selezionare e catalogare tutti i materiali prodotti a bordo . A tal proposito sono stati realizzati strumenti multimediali, contatti con social network e collegamenti quotidiani radiofonici con emittenti a diffusione nazionale.
Particolarmente apprezzato è stato il video finale che ha “raccontato con suoni, immagini e commenti” la bellissima esperienza. CR.Forma ha ringraziato la Fondazione Tender to Nave Italia Ente promotore del progetto, Fondazione Cariplo per il contributo economico al fine di realizzare l’iniziativa e gli sponsor Associazione Zonta e Idea Verde Maschi.

crforma-d

© Riproduzione riservata
Commenti