Commenta

Cremonese ancora beffata
dai toscani: Livorno
passa 3-2 allo Zini

Grande protagonista della partita è la nebbia che rende quasi impossibile seguire il gioco. Primo vantaggio della Cremonese al 4': ma dura poco e alla fine prevalgono gli ospiti. LE FOTO
foto Sessa

Cremonese-Livorno 2-3

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Polak, Marconi, Gemiti; Scarsella (dal 30’st Scappini), Pesce, Belingheri (dal 22’st Cavion); Maiorino (dal 30’st Perrulli); Brighenti, Stanco.
Allenatore Attilio Tesser
A disp.: Galli, Bellucci, Pro copio, Stanghellini, Ruci, Haouache, Lame, Ferretti.

Livorno (3-5-2): Mazzoni; Rossini, Borghese, Gasbarro; Jelenic (dal 45’st Toninelli), Marchi, Luci, Ferchichi (dal 19’st Venitucci), Lambrughi; Maritato, Cellini (dal 22’st Murilo)
Allenatore: Claudio Foscarini.
A disp.: Falcone, Bergvold, Gemmi, Morelli, Dell’Agnello, Gonnelli.

gol: 4′ Lambrughi, 17′ Scarsella, 45’+1′ Brighenti; 21’st Gasbarro, 27’st Murilo
ammoniti: Stanco
corner: 8 Cremonese, 6 Livorno

Arbitro: Antonello Balice della sezione di Termoli con gli assistenti Marco Cecchi di Pistoia e Claudio Cantiani di Venosa.

Grande protagonista della partita è la nebbia che rende quasi impossibile seguire il gioco. La prima occasione è di marca grigiorossa con Brighenti che va al tiro dalla distanza; Mazzoni para a terra. Il Livorno va in vantaggio al primo affondo con Lambrughi che gira in rete un cross dalla destra di Jelenic. Gara subito in salita per la Cremonese. Al 12′ Scarsella spreca una gran palla calciando a lato da buona posizione. Sugli sviluppi di un corner, Luci salva in corner una buona occasione di Maiorino. La Cremonese trova il pareggio al 17′ dopo una punizione calciata di Maiorino, deviata in rete da Scarsella. La Cremonese continua a spingere mentre il Livorno sembra accusare il colpo dopo il pareggio, al 25′ Stanco di testa colpisce il palo. Al 29′ l’occasione arriva dalla sinistra grazie ad un cross di Brighenti che serve Belingheri che non riesce però a trovare la porta. Cremonese che sta facendo la partita, con grande generosità. Maiorino al 35′ avrebbe la palla del vantaggio, ma il suo tiro è a lato di pochissimo. Al 38′ miracolo di Mazzoni su colpo di testa di Stanco all’incrocio dei pali. Al 42′ il Livorno vicino al gol con Ferchichi, ma Ravaglia devia in corner. Il vantaggio arriva nel minuto di recupero concesso dall’arbitro Balice con il capitano che dalla sinistra si inserisce in area e va al tiro preciso nell’angolino. 2-1

Secondo tempo
Si riparte con la Cremonese padrona del campo, ma con un ritmo leggermente più basso. All’11’ ci prova Pesce con un pallonetto che Mazzoni riesce a respingere. Il Livorno pareggia al 21’st con Gasbarro che infila la porta dalla sinistra. Toscani in vantaggio al 27′ con Murilo che sottorete riesce a beffare Ravaglia. Al 28′ la Cremonese potrebbe ripareggiare i conti della partita sugli sviluppi di una punizione , ma ancora una volta Mazzoni anticipa tutti. Tesser cerca il tutto per tutto inserendo Scappini e Perrulli per Scarsella e Maiorino, rendendo la squadra più aggressiva. Al 41′ Brighenti ci prova con un tiro dal limite ma ancora una volta Mazzoni è pronto e respinge. Nei tre minuti di recupero Cremonese alla ricerca del pareggio con tutti gli uomini in campo, Livorno che si difende. Salviato ci prova dal limite ma il suo tiro è impreciso. Finisce così con la vittoria del Livorno per 3 a 2.

M.Cristina Coppola

FOTOSERVIZIO FRANCESCO SESSA

cremo-livorno-evid cromo-livorno-7 cremo-livorno-6 cremo-livorno-4 cremo-livorno-2 cremo-livorno-1

© Riproduzione riservata
Commenti