Sport
Commenta

Vanoli in trasferta a Pistoia per bissare il successo del primo match d'andata

La Vanoli Cremona deve iniziare … da dove ha finito. I biancoblu dopo aver terminato con un doppio successo il girone d’andata, che li ha rimessi sul treno-salvezza, si apprestano ad affrontare la fase discendente del campionato. Cremona in apertura di campionato, subito dopo l’estate, aveva battuto con sicurezza al PalaRadi la Flexx Pistoia per 87-67 con una pregevole prestazione di Elston Turner autore di 23 punti, poi andato in declino. Domenica alle 18.15 si riparte con la trasferta a Pistoia. Il coach dei toscani Vincenzo Esposito sa bene che la squadra avversaria è ora spinta dall’entusiasmo e venderà cara la pelle: “Bisogna tenere alta la guardia ed evitare di fare entrare in ritmo soprattutto chi esce dalla panchina. Se i lombardi corrono, sono molto pericolosi.” Nel roster dei locali Eric Lombardi ha superato l’influenza ed Okereafor, ultimo arrivato a Pistoia, è un giocatore fisso e non più a gettone pertanto vuole continuare a meritarsi la fiducia dei tifosi. Tra gli altri giocatori temibili la Flexx presenta i centri Crosariol, Magro e Boothe, i play Moore e Solazzi, la guardia Roberts, le ali Peetway ed Antonutti e l’ala-centro Di Pizzo. Per la Vanoli Cremona sarà sicuramente un match difficile, da giocare con determinazione dall’inizio alla fine, ma alla portata. I tifosi cremonesi vogliono capire se Mian e compagni hanno trovato equilibrio, maturità e continuità.
Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti