Cronaca
Commenta

East Lombardy: ad Atene passaggio di consegne di regione eu. gastronomia

Oggi e domani, mercoledì 25 gennaio, il vice sindaco di Mantova Giovanni Buvoli, in rappresentanza delle quattro province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, con Roberta Garibaldi, direttore scientifico di East Lombardy, Regione Europea della Gastronomia 2017, partecipano ad Atene al passaggio di testimone dalle regioni Minho e Catalonia, per prime insignite del titolo Regione Europea della Gastronomia, alla Danimarca Centrale, alla regione di Riga–Gauja in Lettonia e a East Lombardy che saranno impegnate, nel 2017, a sviluppare ed affermare la gastronomia locale come volano per rilanciare l’offerta turistica. L’appuntamento rappresenta un importante momento di riflessione e di sintesi sul valore delle azioni e delle esperienze messe in campo da Spagna e Portogallo che saranno illustrate insieme ai programmi di promozione sviluppati dalle Regioni che raccolgono l’eredità per il 2017.
“Food, turismo e sostenibilità come driver per lo sviluppo del territorio” è il titolo della tavola rotonda a cui interverrà, tra gli altri, Roberta Garibaldi in rappresentanza di East Lombardy. Si tratta di un’occasione per presentare ai partner internazionali le linee guida del programma previsto per la valorizzazione della Lombardia Orientale nel 2017, per dare anticipazioni sull’evento di lancio in programma il prossimo 6 marzo a Milano e sui grandi eventi stagionali che saranno messi in campo a Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova con l’obiettivo di coinvolgere il territorio in modo nuovo, gettando le basi di un nuovo modello di collaborazione. Sarà inoltre dato particolare rilievo alle azioni di coinvolgimento a livello locale che hanno l’obiettivo di creare una rete di relazioni e sinergie durature fra operatori, facendo leva sui temi della sostenibilità e della qualità per risultare competitivi sul piano internazionale. La missione si conclude domani con la partecipazione alla cerimonia di investitura di Sibiu e dell’Egeo Meridionale, Regioni Europee della Gastronomia 2019.

© Riproduzione riservata
Commenti