Politica
Commenta

Opposizione, voto discorde sulla rottamazione delle cartelle Equitalia

Prova di coesione fallita per l’opposizione in consiglio comunale, che nelle scorse settimane si era riunita per definire una linea d’azione comune. Piano che è però saltato alla prima occasione: se sull’adeguamento degli statuti di Aem Spa e Servizi per Cremona si sono infatti tutti astenuti, sul tema della rottamazione delle cartelle di Equitalia si sono subito divisi: hanno votato a favore, insieme a tutta la maggioranza, i consiglieri Maria Vittoria Ceraso, Andrea Sozzi (Obiettivo Cremona) e Giorgio Everet (Forza Italia). Lucia Lanfredi (M5S) ha votato contro, mentre gli altri (Alessandro Carpani, Alessandro Fanti – Lega – Alessio Zanardi – Gruppo Misto -, Carlalberto Ghidotti e Ferruccio Giovetti – FI) si sono astenuti.

A rilevare la cosa il consigliere Carpani, che un po’ amareggiato durante la dichiarazione di voto ha commentato: “Mi fa piacere vedere che la fase dell’opposizione compatta, vede un voto differente tra un gruppo e l’altro. Ma di questo parleremo nelle sedi opportune”.

“Il nostro non è un ragionamento politico, per cui potrei essere d’accordo con Forza Italia e anche con i 5 Stelle, ma il riconoscimento di una necessità pratica” ha risposto Sozzi: “ci sono sempre più famiglie vicine alla povertà, che hanno lasciato indietro tasse che non potevano pagare. Ora le possono pagare senza sconti, ma senza interessi. E’ un’esigenza sociale. Il tessuto sociale è cambiato e non si può non riconoscere. Saper leggere il momento è per me più importante di un ragionamento strettamente politico, che pure rispetto”.

Commenti sulla situazione arrivano anche dalla maggioranza, con le parole del consigliere Roberto Poli (Pd): “Dopo gli annunci roboanti delle minoranze di centrodestra-Lega/5 Stelle di una nuova ed inedita compattezza attendevamo con timore le falangi unite in marcia contro l’amministrazione!” dichiara. “Peccato che al primo consiglio comunale, dopo la annunciata alleanza anomala e variopinta giallo-nera-azzurra, i consiglieri delle minoranze si dividono in favorevoli, contrari e astenuti sul tema rottamazione cartelle! Addirittura con voti difformi nello stesso gruppo di forza Italia”.

Da parte del gruppo di Obiettivo Cremona, il voto differente è arrivato anche sull’Odg sui centri estivi promosso dal consigliere comunale Lia A Beccara (Pd) e su quello relativo alla medaglia d’oro da assegnare agli eroi di Rigopiano, proposta dal consigliere Giancarlo Schifano (Pd).

© Riproduzione riservata
Commenti