Cronaca
Commenta6

Ex chiesa del Foppone presto svuotata per destinarla alla Caritas

Si allarga la cittadella della carità di Cremona: entro pochi mesi infatti (pare addirittura entro l’estate) la Caritas si vedrà ampliare gli spazi a disposizione, e i prescelti sarebbero quelli del complesso del Foppone. Su indicazione del vescovo Napolioni – e con l’obiettivo proprio di ottimizzare gli spazi – l’idea al vaglio sarebbe quella di trasferire la sede della Federazione oratori cremonesi, la Focr, che attualmente ha i suoi uffici al Foppone. Costruito nella seconda metà del ‘700, il suo nome originario è chiesa di san Facio, i cremonesi hanno iniziato a chiamarla così perchè la sua primitiva funzione era quella delle sepolture. Le fosse che furono ricavate sotto il quadriportico e sotto la chiesa stessa erano chiamate nell’antico dialetto ‘foppe’ , da qui Foppone, grande fossa. La federazione oratori cremonesi dovrebbe liberare a breve questi spazi, per trasferirsi lì vicino, al Centro Pastorale diocesano di via sant’Antonio del Fuoco. Ex sede dell’ospedale pediatrico, oggi è centro nevralgico delle attività diocesane: ospita già – tra gli altri – l’ufficio catechistico della curia vescovile, l’associazione genitori, il Centro Sportivo Italiano. Con il trasferimento della federazione oratori il Foppone sarà quindi a disposizione della Caritas.

© Riproduzione riservata
Commenti