Commenta

Chiesa di San Michele,
i restauri sono
entrati nel vivo

A San Michele, la più antica chiesa cittadina, sono in corso i restauri conservativi delle volte delle navate laterali a cui seguirà quella centrale e, l’anno prossimo, l’arcata presbiteriale. I lavori, iniziati a gennaio, si concluderanno tra qualche mese e consistono nel ripristino di alcuni intonaci e superfici pittoriche rovinate dalle infiltrazioni. Previsto per la settimana prossima, inoltre, l’avvio di uno studio ad hoc sui capitelli, esempio di scultura romanica finora mai studiati.

san michele resaturi - evid san michele capitello

GUARDA IL SERVIZIO

© Riproduzione riservata
Commenti