Cronaca
Commenta

Clienti raggirati, dipendente denunciata. Credito Padano: 'Tutti saranno risarciti'

Sono circa una ventina i casi individuati, tutti circoscritti alla filiale di San Bassano del Credito Padano, portati alla luce dai controlli interni effettuati dalla Banca lo scorso mese di febbraio, nella vicenda che ha portato alla denuncia dell’ex titolare della filiale per alcune operazioni sospette ai danni di alcuni clienti della stessa filiale. Il presidente della Banca, Antonio Davò, accompagnato dall’avvocato Gian Pietro Gennari, ha presentato ieri in Procura la denuncia contro la ex responsabile della filiale di San Bassano e i clienti truffati saranno tutti rimborsati.

Si tratta di singole operazioni anomale, di media entità (tra i diecimila ed i venticinquemila euro), legate al trasferimento di titoli ed alla movimentazione di polizze assicurative effettuate dalla ex responsabile della filiale all’insaputa dei clienti, distraendo fondi per circa un milione di euro.

Sono stati raggirati clienti che riponevano nella titolare massima fiducia. Ricopriva l’incarico di responsabile dal 2011 e viene descritta della Banca come una persona molto conosciuta, apprezzata dalla comunità e inserita in paese. Le indagini in corso faranno luce anche sulla responsabilità di altre persone vicine alla signora eventualmente coinvolte nelle operazioni ai danni dei clienti.

La Banca, dopo i necessari approfondimenti, ha contattato i clienti interessati per procedere al rimborso delle somme sottratte e,come detto, ha sporto denuncia contro l’ex titolare della filiale che nel frattempo era stata sollevata dal proprio incarico.

“Con la sua condotta – dichiara amareggiato il presidente Davò – ha tradito la fiducia di tutti: clienti, colleghi e amministratori, esponendo la banca a un rilevante danno d’immagine”. “I clienti sono assolutamente tutelati: la Banca è assicurata e tutti i clienti saranno risarciti –  sottolinea il direttore generale Paolo Innocenti – non vi sono poi altri dipendenti coinvolti. Il nostro Ufficio legale è a disposizione dei correntisti della filiale di San Bassano. Eventuali azioni a loro tutela verranno seguite dall’avvocato Cesare Gualazzini”.

© Riproduzione riservata
Commenti