Commenta

Dopo 72 anni il violino
della Shoah tornerà a
suonare ad Auschwitz

treno-evi

violinoSi è tenuto questa mattina in Comune un incontro idetto da Cgil-Cisl-Uil per illustrare il programma del viaggio ‘Il treno per la Memoria 2017 da Cremona a Auschwitz con il violino della Shoah’ che Carlo Alberto Carutti ha donato l’anno scorso alla città.
Il prossimo 23 marzo partirà il viaggio per Auschwitz organizzato dal Comitato “In Treno per la Memoria” di Cgil, Cisl e Uil Lombardia. Un importante appuntamento che ogni anno coinvolge centinaia di studenti, lavoratori e pensionati in decine di iniziative pubbliche nei territori e laboratori nelle scuole della Lombardia.
Da Cremona partiranno studenti del liceo Manin accompagnati dalla professoressa Rossella Russo, lavoratori e pensionati, l’assessore Rosita Viola in rappresentanza del Comune di Cremona, Monica Vangi, referente territoriale del coordinamento territoriale “In treno per la memoria”, Donata Bertoletti, del Comitato Regionale Cgil, Cisl e Uil “In treno per la memoria”.
Quest’anno, grazie alla volontà del Comitato Regionale, dopo 72 anni tornerà a suonare ad Auschwitz il Violino della Shoah, strumento prezioso per la memoria che rappresenta e che fa parte della collezione di strumenti storici donati a Cremona da Carlo Alberto Carutti.
Lo stesso Carutti sarà presente alla celebrazione commemorativa presso il Campo di Birkenau e parlerà agli studenti nella giornata conclusiva a Cracovia.
Il violino sarà suonato dalla musicista Alessandra Romano.

© Riproduzione riservata
Commenti