8 Commenti

La crisi incombe
sul centro storico: altri
cinque negozi chiusi

Non frena la crisi economica del centro storico cittadino, dove altri quattro negozi hanno chiuso – o stanno chiudendo – i battenti nel giro di pochi giorni, mentre uno è prossimo ad un cambio di gestione. Serranda già abbassata per Bisbigli di corso Campi, già ex storico negozio Poloni, dedicato alla vendita di intimo e pigiami. Proprio di fronte, si appresta a chiudere anche il negozio di scarpe che era aperto da diversi anni e che vendeva scarpe con la formula “tutto a 29 o 29 euro”. Sulla vetrina campeggia le scritte “tutto a 10 euro” e “siamo agli sgoccioli”, mentre l’agenzia immobiliare ha già affisso il cartello “affittasi”.

Spostandosi di zona, verso corso Mazzini, proprio sull’angolo con via Solferino, anche il negozio Renew ha messo tutto in svendita con sconti fino al 70%, a causa di “chiusura punto vendita per cambio gestione”, come si legge sugli avvisi appesi alla vetrina. Nella strada parallela, Largo Boccaccino, altre due vetrine sono state oscurate proprio accanto alla pescheria, per la chiusura di altrettanti punti vendita.

chiuso renew

chiuso bisbigli

chiuso scarpe campi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ronni

    👍 complimenti alla nostra giunta !!

  • Ronni

    Ah già è vero …c’è la storiella che sono i commercianti a non essere all’altezza!! Questi che chiudono vengono da tutt’Italia, la crisi c’è dappertutto ma da qui scappano sistematicamente!! Rigenerazione urbana..!!! 👍

  • Sorcio Verde

    L’unico che che non si accorge della morte della città é il sindaco, ancora una volta complimenti! Sinistra ha sempre voluto dire miseria e a Cremona lo mette in pratica ai massimi livelli!

  • Fede

    bhè..ma a loro basta che ci siano un po di gruppetti musicali ai vari angoli delle strade…poi se i negozi fanno schifo, se molti sono chiusi, se dopo sant’agata sembra un altro mondo, se ad ogni angolo c’è un accattone o un migrante che chiede soldi senza che i vigili muovano un dito…chisseneimporta…povera città…

  • Ronni

    Davanti al supermercato prima di Sant’Agata una famiglia di rom staziona tutto il gg dandosi il cambio . Appena racimolano qualche euro li “investono” immediatamente in gratta e vinci e slot machine !!!! D’altronde finché ci sono i cretini che glieli danno…!!! Naturalmente i vigili nemmeno li guardano !!

    • Fede

      infatti..sono d’accordo..ma caspita ma i vigili perchè non dicono nulla ??e dire che non è che si nascondono per chiedere soldi..sono ben visibili come se sapessero che tanto nessuno può farci niente..!

  • Italiana

    Evidentemente non sono appetibili. E gli stipendi non consentono più di sperperare

    • Ronni

      Bene allora aiutiamoli a farli chiudere….poi ci pensano le tasse comunali triplicate a farci fuori gli stipendi visto che i centri commerciali e le multinazionali dell ecommerce pagano dove come e quanto vogliono !!! 👍 👏🏻 In quanto allo sperperare sarà difficile ….il nostro centro grazie alla famosa rigenerazione urbana è invaso da catene a ” un euro al kilo ” !!! 😂