Commenta

La crisi incombe
sul centro storico: altri
cinque negozi chiusi

chiuso negozio boccaccino - evid

Non frena la crisi economica del centro storico cittadino, dove altri quattro negozi hanno chiuso – o stanno chiudendo – i battenti nel giro di pochi giorni, mentre uno è prossimo ad un cambio di gestione. Serranda già abbassata per Bisbigli di corso Campi, già ex storico negozio Poloni, dedicato alla vendita di intimo e pigiami. Proprio di fronte, si appresta a chiudere anche il negozio di scarpe che era aperto da diversi anni e che vendeva scarpe con la formula “tutto a 29 o 29 euro”. Sulla vetrina campeggia le scritte “tutto a 10 euro” e “siamo agli sgoccioli”, mentre l’agenzia immobiliare ha già affisso il cartello “affittasi”.

Spostandosi di zona, verso corso Mazzini, proprio sull’angolo con via Solferino, anche il negozio Renew ha messo tutto in svendita con sconti fino al 70%, a causa di “chiusura punto vendita per cambio gestione”, come si legge sugli avvisi appesi alla vetrina. Nella strada parallela, Largo Boccaccino, altre due vetrine sono state oscurate proprio accanto alla pescheria, per la chiusura di altrettanti punti vendita.

chiuso renew

chiuso bisbigli

chiuso scarpe campi

© Riproduzione riservata
Commenti