Commenta

Lgh-A2A, la maggioranza
replica: 'Operazione
importantissima'

“Consideriamo l’operazione di partnership Lgh/A2A un’operazione industriale importantissima a tutti gli effetti e ne rivendichiamo il risultato con grande determinazione e assunzione di responsabilità”: con queste parole, i gruppi consiliari di maggioranza (Pd, Fare nuova la Città ed Energia Civile Sinistra per Cremona) difendono l’operato della Giunta comunale di Cremona sulla vicenda Lgh-A2A, dopo l’attacco dell’opposizione. “Una operazione costruita con grande attenzione ai risultati per i cittadini e frutto di una alleanza territoriale indispensabile per continuare a garantire la qualità e la quantità di servizi fondamentali.”

Con questa operazione, secondo i consiglieri, si è ottenuto “il rilancio di una azienda: Lgh che richiedeva, come  da tempo era noto, nuove  aggregazioni per poter restare sul mercato e che si trovava in palese e conclamata difficoltà (ricordiamo solo la necessità di rinegoziare il prestito di circa 300 milioni di bond contratto dalla gestione  precedente), abbiamo creato le condizioni per risanare Aem e restituire a una azienda importantissima per la città nuove prospettive di sviluppo e d’intervento e inoltre abbiamo salvaguardato posti di lavoro” continua la nota dei consiglieri di maggioranza.

“Il percorso che ha condotto a questi risultati non è stato semplice, ma ha sempre visto tutti i necessari passaggi di condivisione e trasparenza con tutti i soggetti interessati ed il supporto di diversi pareri esterni autorevoli. Abbiamo preso atto positivo di Antitrust e Agcom, prendiamo atto del parere negativo dell’Anac, rispetto al quale saranno presentate argomentate controdeduzioni. Alla strumentalizzazione operata da un’opposizione che non si preoccupa minimamente dei risultati e delle concrete ricadute positive, per i cittadini in un contesto obiettivamente difficile, incapace di fornire proposte e soluzioni credibili e che ha scelto  di fare propaganda esclusivamente politica, opponiamo la forte e serena determinazione di una maggioranza  capace di restituire la positività dei risultati e le difficoltà incontrate con grande chiarezza e serenità nella convinzione che amministrare significa assumersi fino in fondo la responsabilità delle proprie scelte ed accettarne le conseguenze a tutti i livelli”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti