Sport
Commenta1

Chiusura con l'oro di Scotti nei 50 rana per la canottieri Baldesio a Riccione

Si chiude con un oro, quello di Federico Scotti nei 50 metri rana, l’avventura dei ragazzi del nuoto della canottieri Baldesio a Riccione, dove si sono svolti i campionati nazionali giovanili criteria. Scotti ha vinto la gara con 28.62, che migliora il suo recente primato personale ottenuto ai regionali ai primi di marzo. Scotti partiva secondo nella starting list, corsie centrali e con una partenza fulminea riusciva a portarsi in testa già dalle prime bracciate, una bella soddisfazione dopo la delusione per i 100.
Primato personale e record provinciale assoluto per Marco Zanetti, settimo nei 50 rana cadetti in 28.49. La sua nuotata fluida e potente nello stesso tempo, lo hanno proiettato ancora tra i migliori della specialità. Tecnicamente perfetto nella nuotata ha ancora qualche margine per migliorarsi ulteriormente e ben figurare anche ai Campionati Italiani Assoluti fra 2 settimane.
Buone le prove dei giovani liberisti impegnati nella gara regina, i 100 stile libero: Alessandro Malfasi chiude in ottimo 54.86 e Alessandro Bernini con 56.82, entrambi poco distanti dal recente personale ottenuto ai recenti campionati regionali. La staffetta maschile 4×100 mista juniores con Marchi, Scotti, Fervari e Malfasi chiude in 3.58.52, primato personale.
“La Canottieri Baldesio – afferma il responsabile del settore nuoto, Marco Montagni –  non può che ritenersi soddisfatta di questa impegnativa settimana in cui 17 atleti si sono confrontati coi migliori d’Italia. Le tre medaglie, due d’oro (Cavagnoli e Scotti) e una di bronzo (Zanetti) oltre ai due legni (Marini e Scotti) testimoniano l’ottimo lavoro che la società e i tecnici Anna Pecchini e Stefano Fedeli  stanno svolgendo in questi ultimi anni. Ora occhi puntati agli assoluti dove i giovani baldesini proveranno a strappare qualche convocazione nelle squadre Nazionali giovanili”.

federico scotti oro

© Riproduzione riservata
Commenti